5 alimenti che aiutano a proteggere la vista in modo efficace e naturale da malattie e degenerazioni

La prevenzione da diverse malattie passa dalla tavola, e grazie al consumo regolare di alcuni alimenti strategici è possibile proteggere la vista evitando alcune condizioni patologiche.

Ci sono infatti alcune malattie che colpiscono le nostre capacità sensoriali, che si possono scongiurare, attraverso la giusta dieta.

È possibile infatti proteggere la vista da malattie quali la degenerazione maculare e la cataratta, affidandosi ad un regime alimentare sano e ricco di alimenti vantaggiosi per gli occhi.

Se si segue un’alimentazione ricca di cibi strategici, ossia in grado di proteggere la vista dal deterioramento legato anche al passare degli anni, allora gli occhi ne potranno beneficiare.

Di fatto la dieta offre agli occhi, che sono degli organi particolarmente delicati, tutti gli elementi nutritivi necessari per contrastare gli effetti negativi degli ossidanti.

5 preziosi alimenti che aiutano a proteggere la vista

Seguono gli alimenti che si meritano il titolo di alleati dei nostri occhi, in quanto in grado di proteggere la vista al meglio, permettendo al tempo stesso di preservare il buon funzionamento degli occhi.

Carote

5 alimenti che aiutano a proteggere carrote

Le carote sono gli alimenti per eccellenza in grado di proteggere la vista, insieme agli altri frutti ed ortaggi di colore arancione.

Questo perché il pigmento cromatico identifica l’alto contenuto di beta-carotene, un tipo di vitamina A, preziosa per preservare gli occhi e le sue strutture nervose dal danno ossidativo.

In pratica, il beta-carotene aiuta la retina ed altre parti dei nostri occhi a funzionare in modo corretto.

Secondo le indicazioni degli esperti 50 g di carote apportano il doppio del fabbisogno giornaliero di questo tipo di vitamina A.

 Verdura

La verdura a foglia verde (come ad esempio: bietole, spinaci e cicorie) è una preziosa fonte di luteina e di zeaxantina.

Queste sostanze antiossidanti presenti in tali alimenti giocano un ruolo essenziale, poiché riducono il rischio di sviluppare la degenerazione maculare e la cataratta.

In particolare, la luteina vanta un’elevata affinità per la retina, assicurandole uno scudo protettivo ed anche un effetto ringiovanente.

Agrumi e frutta in bacche

Questi frutti sono ricchi di vitamina C, una vantaggiosa alleata per proteggere i nostri occhi.

Inoltre le bacche ossia i frutti di bosco, ed in particolare i mirtilli ed i frutti rossi,  forniscono una buona quota di antocianine, dal potere antiossidante efficace per difendere le strutture vascolari degli occhi, preservandone la salute.

Mandorle

La frutta secca si conferma un toccasana per la vista, in particolare le mandorle e le noci sono tra i migliori alimenti che apportano un prezioso mix di antiossidanti e di vitamina E.

Questa sostanza ha la capacità di rallentare in modo significativo la degenerazione maculare.

Seguendo le raccomandazioni degli esperti, si consiglia il consumo quotidiano di una piccola porzione di mandorle, per assicurare al corpo la metà della dose giornaliera di vitamina E di cui necessita.

Uova

Il tuorlo è una fonte primaria di luteina e di zeaxantina, delle sostanze benefiche per la salute degli occhi, in quanto utili per scongiurare il rischio di degenerazione maculare.

Secondo i dati di alcuni studi clinici, mangiare dalle 2 alle 4 uova a settimana contribuirebbe a proteggere la vista dalla maculopatia legata all’avanzare degli anni.

Leggi anche:

Condividi: