I benefici del cavolo, una verdura salutare che apporta più ferro di una bistecca e più calcio del latte

Il cavolo è una fonte preziosa di vitamine, minerali ed antiossidanti che si prendono cura di ogni distretto del corpo

Il cavolo verde scuro è considerato un superfood che mette a disposizione un gran numero di benefici.

In particolare, questa verdura della famiglia delle crucifere assicura una preziosa fonte di ferro. Questo minerale è infatti un alleato essenziale per il nostro organismo in quanto si impiega per assolvere a diverse funzioni importanti.

Anche se il suo principale compito è quello di sostenere il trasporto di ossigeno in tutto il corpo, dal momento che il ferro è una componente dei globuli rossi.

In quanto poi nutriente essenziale, il ferro non deve mancare nella dieta per evitare deficit che possono provocare anemia.

Si deve precisare che la quantità di ferro che il corpo è in grado di assorbire dipende dalla quota del minerale immagazzinato. Una carenza di ferro può verificarsi se l’assunzione è troppo bassa, e non si riesce a compensare la quantità che si consuma.

Per evitare la carenza di ferro ed i sintomi di stanchezza e di fatica è opportuno chiedere un supporto dalla dieta.

I benefici e le proprietà del cavolo

I benefici e le proprietà del cavolo

Il cavolo è tra i migliori alleati vegetali in grado di soddisfare le esigenze quotidiane di ferro. Dal punto di vista del numero delle calorie, il cavolo ha più ferro della carne.

Il ferro è essenziale per la salute generale, perché contribuisce alla formazione dell’emoglobina e degli enzimi. Questo minerale sostiene poi la crescita cellulare soprattutto a livello epatico.

  • Un piccolo segreto che consente di aumentare la quantità di ferro nel cavolo consiste nel cuocerlo in una pentola di ghisa.

Ma è anche un cibo salutare per altri suoi principi attivi. I diversi tipi di cavolo, ma soprattutto la varietà verde scura, sono ricchi di fibre quindi è un prezioso amico per la digestione.

In particolare si consiglia di consumare i gambi, dove si concentra una buona quantità di prebiotici e di probiotici che sostengono la salute del microbiota.

Il cavolo crudo è ricco di vitamina A e di vitamina C. Ma tra gli altri benefici del cavolo si devono segnalare quelli associati alla quota di vitamina K a cui ascrivere un tipo di azione preventiva contro vari tipi di cancro.

In particolare, la vitamina K1 è nota come la “vitamina della coagulazione” in quanto aiuta a regolare il meccanismo di coagulazione del sangue.

Ma nel cavolo è presente soprattutto la vitamina K2, che diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato efficace nell’attivare 17 proteine.

Tutti I benefici del cavolo

Nello specifico, la vitamina K2 attiva l’osteocalcina, un peptide prodotto dagli osteoblasti durante la formazione ossea. Inoltre l’osteocalcina si lega agli ioni calcio dell’idrossiapatite ostacolando la deposizione dei cristalli nel corso della mineralizzazione

Inoltre la vitamina K2 sostiene anche la proteina Matrix Gla (MGP) che a sua volta supporta la salute delle arterie perché contrasta l’adesione del calcio alle pareti. Questa proteina poi attiva un tipo di azione protettiva contro l’osteoporosi, ma anche contro il cancro ed il diabete.

La sua preziosa quota di antiossidanti e di calcio

Il cavolo mette a disposizione anche una buona fonte di antiossidanti che si attiva contro i radicali liberi, impedendo che causino danni a livello cellulare.

La quota di antiossidanti del cavolo è in grado di inibire circa il 99% dei radicali liberi responsabili del danneggiamento delle cellule.

Il cavolo è dunque ricco di carotenoidi e di flavonoidi dalle spiccate proprietà antiossidanti utili per prevenire l’invecchiamento precoce e per contrastarediversi malanni. Inoltre i carotenoidi ed i flavonoidi proteggono contro vari tipi di cancro.

  • Per non disperdere la quota di antiossidanti è bene non cucinarlo troppo, perché queste sostanze sono sensibili al calore, meglio optare per lo sbiancamento del cavolo.

Inoltre diversi studi hanno confermato che mangiare cavolo regolarmente migliora le condizioni delle arterie coronarie, evitando eventuali rischi di salute.

Ma il cavolo assicura anche un più alto livello di calcio rispetto a quello del latte, il calcio è un minerale importante per la formazione ed il mantenimento di ossa forti e sane.

Inoltre questo minerale è indispensabile per l’attivazione di numerosi processi, come nel caso della segnalazione cellulare coinvolta nella funzione muscolare e nervosa.

Il calcio messo a disposizione dal cavolo sostiene anche la funzione dei vasi sanguigni impegnati a trasportare il sangue in tutto il corpo.

Si consiglia anche il cavolo nero, dove si concentra un’ottima fonte di acidi grassi omega-3.

Queste sostanze aiutano a combattere l’infiammazione nel corpo e sostengono il sistema endocannabinoide, così si combattono le malattie cardiache e si sostiene la salute del cervello.

Back to top button