Come calcolare il peso ideale di una donna e di un uomo in base alla propria altezza ed età

Advertisement

Mantenere il proprio peso sotto controllo, ossia nel range di riferimento del peso ideale, è un parametro indispensabile per evitare di esporsi a sovrappeso ed obesità che a loro volta sono dei fattori di rischio per altre condizioni patologiche.

La società moderna si trova a lottare con una vera e propria piaga sanitaria: l’obesità che tende a colpire anche i soggetti in età pre-adolescenziale.

Anche il sovrappeso è un fattore da monitorare e risolvere perché espone ad un maggiore rischio di sviluppare: diabete di tipo 2, ipertensione, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie, cancro.

I soggetti che non si impegnano a mantenere nel tempo un peso ideale, rischiano anche una più alta incidenza di casi di morte precoce.

Di contro anche l’eccessiva magrezza è una condizione da scongiurare in quanto comporta a sua volta delle gravi conseguenze per l’organismo.

Invece se ci si impegna a mantenere nel tempo il proprio peso ideale si evita di incorrere in problemi di salute di vario genere.

Ma come si calcola il proprio peso ideale?

Ma come si calcola il proprio peso ideale

Peso ideale: i metodi con cui si può calcolare

È possibile scoprire quanto dovrebbe pesare una donna oppure un uomo in base all’età ed alla sua altezza, utilizzando diversi tipi di calcolo, che però non si devono considerare totalmente esatti.

Ma in base a tali metodi è possibile avere dei dati orientativi sulla classe di peso in cui si rientra. Si distinguono infatti le seguenti 4 classi: sottopeso, normopeso, sovrappeso, obesità.

Il metodo BMI (Body Mass Index) per calcolare il peso

Grazie a tale metodo si può conoscere lo stato corporeo di un individuo. In tal caso si invita ad adoperare una precisa formula: BMI= Peso (espresso in kg) / Altezza (espressa in metri quadrati).

L’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha redatto una specifica tabella orientativa nella quale si raccolgono le informazioni a cui ci si deve attenere per valutare il proprio peso.

Si precisa che il Body Mass Index non è un metodo esatto perché non calcola la percentuale di grasso presente nel corpo.

Il metodo IMC (Indice di massa corporea) per calcolare il peso

Si può utilizzare questo metodo semplice per calcolare il proprio peso ideale. In tal caso si deve adoperare una tabella su cui si riportano altezza e peso per congiungere con una linea le due voci.

Si ottiene così la valutazione del proprio peso che consente di scoprire in quale fascia si rientra.

Ogni fascia individua le varie classi di peso: sottopeso, normopeso, sovrappeso, obeso.

Ma questi metodi oggi sono stati superati da uno strumento di calcolo più accurato e sicuro.

Il migliore strumento di calcolo: la bilancia impedenziometrica

Ma per calcolare in modo più preciso il peso ideale in base alla propria altezza ed età si consiglia di usare la bilancia impedenziometrica, poiché i metodi illustrati non tengono conto della massa grassa e della massa magra.

Per un calcolo più preciso è bene fare affidamento dunque sulla bilancia impedenziometrica, la quale permette non solo di conoscere il peso, ma anche di rilevare la percentuale di grasso corporeo e la percentuale di muscoli.

Advertisement

Inoltre questo strumento innovativo, tra i metodi più esatti per pesarsi, mette a disposizione altri dati fondamentali per calcolare il proprio peso ideale e valutare lo stato di salute generale.

Infatti la bilancia impedenziometrica esprime anche la percentuale di acqua e la percentuale ossea del corpo del soggetto che si pesa.

Advertisement
Condividi: