Perché alcune persone hanno sempre freddo e cosa fare al riguardo

Il sentire sempre freddo dipende da diversi fattori di tipo fisiologico e di tipo patologico

I soggetti più freddolosi che si ritrovano spesso con le mani fredde sono portati a sentire sempre freddo per diversi fattori, non per forza di natura patologica.

Infatti la sensazione di freddo spesso è una condizione di tipo fisiologica dettata da una serie di condizioni, che spingono alcune persone a risentire più di altre di una costante sensazione di freddo, soprattutto nei mesi invernali.

Infatti il sentire sempre freddo è una percezione che dipende principalmente dalla temperatura esterna.

Ma può essere associata anche ad altri fattori che determinano l’alterazione sensoriale e così portano ad essere più sensibili al freddo.

In genere, ad esempio essere troppo magri espone a sentire la sensazione di freddo più frequentemente.

Tra i motivi più comuni che possono scatenare la sensazione di freddo si deve segnalare lo stesso stile di vita, di fatto alcune cattive abitudini quotidiane possono provocare un simile disagio.

Ad esempio sentire sempre freddo nell’arco della giornata può dipendere dal saltare di continuo i pasti oppure nel dormire poco la notte.

Anche un’altra eccessiva disidratazione espone a risentire di frequente della sensazione di freddo.

Bere poca acqua nel corso della giornata può causare nel soggetto il sentire sempre freddo, questo perché i muscoli non vengono coinvolti da una regolare erogazione di sangue.

Perché alcune persone hanno sempre freddo e cosa fare al riguardo

Sentire sempre freddo può dipendere da alcune condizioni patologiche: ecco quelle più comuni

Talvolta possono subentrare delle condizioni di tipo patologico che possono esporre ad una maggiore sensibilità al freddo.

Nel caso dei soggetti colpiti da una forma più o meno grave di anemia sideropenica, dovuta ad una carenza di ferro, si registra una maggiore percezione del freddo.

Di fatto i soggetti anemici risentono con maggiore frequenza della sensazione di freddo, percependola non solo quando la temperatura è bassa. I brividi si attestano come i sintomi più caratteristici di tale condizione patologica.

Anche nel caso della condizione di ipotiroidismo, i soggetti percepiscono spesso la sensazione di freddo.

Chi soffre di ipotiroidismo, risente di alterazioni a carico della tiroide che non è in grado di produrre una quantità sufficiente di tirosina.

Oltre a limitare la produzione di questo ormone, la tiroide è soggetta a malfunzionamento e come conseguenza il corpo è portato a bruciare meno energia.

Possono poi sentire sempre freddo, le persone colpite dal cosiddetto fenomeno di Raynaud, una condizione che consiste nel restringimento dei vasi sanguigni.

Si definisce precisamente come uno spasmo eccessivo dei vasi sanguigni periferici che determina come conseguenza una riduzione del flusso di sangue verso mani e piedi.

Il fenomeno di Raynaud si registra in caso di uno stimolo fisiologico di vasocostrizione per episodi simpatici oppure in caso di esposizione ad ambienti freddi.

Il soggetto avverte quindi una sensazione di freddo frequente, associata ad insensibilità a carico delle mani seguita da cianosi, pallore, dolore, formicolio, bruciore.

Back to top button