10 abitudini comuni che danneggiano i tuoi reni

Prendersi cura del proprio corpo è essenziale per ottimizzare la nostra salute

Organi vitali, i reni svolgono un ruolo chiave nel nostro corpo. È quindi necessario conoscere ed evitare queste 10 abitudini mortali che danneggiano i reni portando a gravi complicazioni.

I reni sono gli organi situati nella parte posteriore dell’addome. Ogni essere umano normalmente ne ha due. Come detto è un organo vitale per l’essere umano, poiché svolge un ruolo chiave nel corretto funzionamento del corpo e garantisce, tra le altre cose, la filtrazione del sangue.

È uno sforzo costante e quotidiano che consiste principalmente nell’adottare buone abitudini ma anche e soprattutto nel cercare di evitare il più possibile ciò che potrebbe essere dannoso per noi

Le dieci abitudini che danneggiano i reni

1. Non bere abbastanza acqua

L’acqua è vitale per il nostro corpo. Il corpo umano è composto dal 65% di acqua. È quindi essenziale bere abbastanza ogni giorno, soprattutto quando si considera la salute dei reni, come mostrato in questo  studio pubblicato sul British Medical Journal.

abitudini che danneggiano i reni

Ricorda che si consiglia di bere da 1,5 a 2 L di acqua al giorno.

2. Consumo eccessivo di sale

Una dieta composta da troppo sale può, per molte ragioni, essere dannosa per l’organismo. Questo  studio pubblicato sul Journal of nephrology ha rivelato che un elevato consumo di sale avrebbe un impatto dannoso diretto sul tessuto renale. L’OMS raccomanda di non consumare più di 5 grammi di sale al giorno.

3. Piatti industriali

I piatti industriali o qualsiasi alimento del settore non sono generalmente la scelta migliore per la tua salute. Inoltre, non è raro che questi alimenti vengano caricati con sale.

Come detto sopra, il sale dovrebbe essere consumato con moderazione. Non esitare a leggere le etichette dei prodotti che consumi per conoscere meglio le loro composizioni.

4. Troppo consumo di zucchero

Oltre al sale, anche lo zucchero è un alimento da consumare con moderazione. Il suo impatto sul nostro corpo è molto meno diretto del sale: è stato dimostrato in questo articolo sulla rivista Diabetes Investigation che il diabete può causare insufficienza renale.

5. La sigaretta

Il fumo è un’abitudine che può essere disastrosa a lungo termine per la salute. Aumenta anche il rischio di malattie renali croniche secondo uno studio.

6. Mancanza di attività fisica

L’attività fisica è assolutamente essenziale per la nostra salute. Per il nostro benessere fisico e mentale, la pratica di una regolare attività sportiva è una necessità. Questo è anche un fattore chiave nella prevenzione delle malattie renali.

7. Consumo di alcol

Secondo quanto riferito, la rivista scientifica Alcohol Health and Reseach World ha dimostrato in uno dei loro articoli l’impatto negativo dell’eccessivo consumo di alcol sulla funzione renale.

8. Carne rossa

Un elevato consumo di carne rossa è associato a un rischio maggiore di contrarre la malattia renale secondo uno studio pubblicato sul Journal of Renal Nutrition. Ha più senso limitare il consumo di carne rossa a favore, ad esempio, di carne magra come il pesce.

9. Sonno di scarsa qualità

Un sonno di qualità è assolutamente essenziale per il corretto funzionamento del tuo corpo. Inoltre, esso svolge un ruolo importante nella salute dei reni.

Non esitare a consultare un medico se ritieni di non dormire a sufficienza e che ciò influisca sulla qualità della tua vita.

10. Trattenere la pipì

Che si tratti di un gesto volontario o di un’emergenza, astenersi dall’andare in bagno è un’abitudine da evitare. In un articolo sul New York Post, la ginecologa Charlotte Elder mette in guardia contro questa pratica che potrebbe causare danni “irreparabili”.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button