10 alimenti che aumentano il ferro e combattono l’anemia

Quando parliamo di anemia tendiamo a pensare che sia una malattia, mentre in realtà è una manifestazione del nostro organismo che qualcosa non va

La definizione medica di questa condizione è una debole concentrazione di emoglobina nel sangue, cioè una mancanza di ferro. Fortunatamente esistono degli alimenti che aumentano il ferro e ci aiutano a ristabilire la normalità.

Questa condizione può essere quindi invertita e viene diagnosticata tramite un determinato e preciso esame del sangue, anche se ci sono dei sintomi piuttosto eloquenti.

I 10 alimenti che aumentano il ferro

La carenza di ferro può essere dovuta a patologie gastrointestinali o perdita di sangue a causa di incidenti o di altri problemi.

I sintomi che dovrebbero mettere in allarme sono:

  • Stanchezza e mancanza di energia
  • Mancanza d’aria
  • Tachicardia, palpitazioni, battito cardiaco accelerato
  • Dolore toracico
  • Pelle pallida
  • Crampi
  • Alterazione del ciclo mestruale
  • Disturbi renali e digestivi

L’anemia è evidenziata a livello fisico, ma anche a livello dell’umore e colpisce le nostre emozioni causando conseguenze anche pesanti nella nostra vita quotidiana.

L’anemia ci indebolisce al punto che non troviamo emozione nell’accettare le sfide e non c’è abbastanza motivazione per alzarsi ogni mattina e uscire, facendoci facilmente cadere in depressione.

Anche a livello lavorativo, i segni dell’anemia sono evidenti e si manifestano tramite:

  • Difficoltà a concentrarsi
  • Irritazione per cose insignificanti
  • Problemi di comunicazione

Oltre a determinare qual è la causa dell’anemia e a trattare il problema che la causa, possiamo usare tutto ciò che la natura ci offre per contrastare i bassi livelli di ferro e consumare quegli alimenti che soddisfano alte concentrazioni.

Gli specialisti ritengono inoltre che il cibo adatto a questa carenza sia la chiave per la prevenzione di questa malattia, così come il suo trattamento.

Ecco cosa portare in tavola

1) Spinaci:

Gli spinaci hanno molteplici benefici e sono caratterizzati da un alto contenuto di ferro, fibre, vitamine A, B9, C ed E, nonché calcio e beta-carotene.

Tutto ciò li rende buoni alleati per combattere l’anemia e si consiglia di consumarne almeno 100 grammi per ottenere il 20% dell’assunzione giornaliera di ferro consigliata.

Tutte le verdure a foglia verde hanno alte concentrazioni di ferro e sono ideali da includere come ripieno per altri piatti, come contorni o come base per zuppe.

2) Prodotti di origine animale:

Una delle migliori fonti di ferro proviene da prodotti di origine animale, poiché contengono ferro emminico che viene assorbito meglio del 30% rispetto a quelli di origine vegetale.

Carne rossa, fegato, frutti di mare e pesce azzurro sono i più consigliati per combattere l’anemia.

3) Pane integrale:

Le farine sono state la base dell’alimentazione degli esseri umani praticamente dalla Preistoria e con loro vengono prodotti molti altri alimenti che supportano gran parte della popolazione mondiale.

Il pane ai cereali non manca in quasi nessuna tavola e costituisce da solo, un alimento che fornisce il 6% del fabbisogno giornaliero di ferro di una persona, solo in una singola fetta. Anche altri cereali integrali come il riso o la pasta aiutano a combattere l’anemia.

4) Uovo:

In caso di anemia, l’uovo non può mai mancare in una dieta ricca di ferro. Solo un uovo fornisce 1 mg di ferro in aggiunta ad altri nutrienti essenziali per rafforzare ossa e muscoli.

Non esitare a consumare uova per aumentare i livelli di ferro e non dimenticare di combinarlo con il succo d’arancia per assimilare meglio questo minerale nel tuo corpo.

5) Melograno:

Questo particolare frutto apporta un importante contributo di ferro e consente al sangue di assorbirlo direttamente.

Ha molte proprietà, tra cui abbiamo vitamine, fibre e potassio ed è un buon alleato per il suo alto contenuto di ferro e il suo effetto purificante sul sangue.

6) Prugne:

Le prugne sono considerate frutti medicinali a causa del loro gran numero di proprietà: favoriscono la digestione, alleviano la costipazione e prevengono l’infiammazione intestinale.

Sono una fonte di energia e hanno alte concentrazioni di ferro. Questi frutti possono essere consumati naturalmente o essiccati e sono ideali per la colazione o come spuntino tra i pasti per una dose aggiuntiva di energia. Sono molto efficaci nella lotta contro l’anemia.

7) Agrumi:

L’attributo principale degli agrumi è sicuramente il contributo di vitamina C. Un complemento indispensabile in qualsiasi dieta. Raccomandiamo di includere il succo d’arancia a colazione ogni giorno.

Una colazione ideale: una ciotola con farina d’avena, noci, mandorle, castagne, fragole, mirtilli e lamponi accompagnata da un bicchiere di succo d’arancia. Ideale per iniziare la giornata con una “iniezione” di vitamine e tutti i contributi di ferro per aumentare i valori.

8) Legumi secchi:

Molti alimenti rappresentano un’importante fonte di fibre, ma il top sono sicuramente i legumi come piselli, lenticchie, soia, ceci e fagioli. Anche altri frutti secchi come noci, mandorle, arachidi e nocciole.

Tutti possono aggiungere fino a 5 mg di ferro per 100 grammi. Inoltre, apportano pochi grassi e molte proteine.

9) Pomodoro:

Un frutto completo di tutto il necessario per combattere l’anemia perché ha vitamina C, vitamina E e beta carotene.

Raccomandiamo in particolare di consumare succo di pomodoro perché in questo modo i nutrienti vengono assorbiti meglio.

10) Spezie:

Le spezie hanno vissuto con noi migliaia di anni e sono state persino utilizzate in qualche momento storico come valuta di pagamento.

Le abbiamo sempre usate in cucina come condimento per i nostri pasti, ma non abbiamo mai saputo il contributo in ferro che ognuna di loro può dare.

Timo, cumino, aneto, origano, cannella, pepe e curry; Sono le principali spezie che forniscono ferro.

Altri consigli

Tutti questi suggerimenti sono rivolti principalmente a coloro che soffrono di carenza di ferro, ma in realtà sono salutari per tutti.

Sicuramente d’ora in poi prenderai in considerazione il contributo di questi alimenti, visto che conosci la loro utilità nel contrastare l’anemia.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close