5 semplici consigli che aiutano ad aumentare i livelli di ossigeno nel sangue prevenendo danni cellulari che mettono in pericolo la salute

Nel caso in cui i livelli di ossigeno nel sangue sono più bassi rispetto al range dei valori normali, ci si espone a diversi rischi

Avere come parametri normali i giusti livelli di ossigeno nel sangue è un indizio di salute, in quanto si tratta di un dato di importanza vitale.

Per tale ragione è bene non sottovalutare questo genere di informazione. Nel caso in cui un soggetto ha dei bassi livelli di ossigeno nel sangue risente di alcuni tipici sintomi.

Tra le principali manifestazioni si registra un’inspiegabile sensazione di stanchezza ed il fiato corto quando si cammina.

I livelli normali di ossigeno nel sangue sono compresi nel range dei valori dai 75 ed i 100 millimetri di mercurio (mm Hg).

Un soggetto che presenta un valore inferiore ai 60 mm Hg evidenzia la necessità di ossigeno supplementare.

Se i livelli di ossigeno nel sangue risultano troppo bassi, questo dato può inoltre segnalare la presenza di una malattia polmonare. Ossia un quadro patologico che ostacola la corretta funzionalità delle cellule dell’organismo, che non sono in grado di svolgere dei compiti vitali nella sede del cuore e del cervello.

5 consigli utili per aumentare i livelli di ossigeno nel sangue

Nella propria routine quotidiana è possibile seguire delle raccomandazioni per evitare che la saturazione di ossigeno nel sangue diventi troppo bassa.

L’ossigeno è necessario per il corretto funzionamento di ogni cellula del corpo. Grazie alla circolazione sanguigna si verifica un corretto e continuo approvvigionamento, un compito svolto dai globuli rossi.

Per garantire all’organismo di trattenere ed utilizzare una quantità sufficiente di ossigeno si raccomandano i seguenti consigli pratici.

livelli di ossigeno nel sangue

Pratica attività fisica regolarmente

Ci sono degli esercizi aerobici utili per aumentare i livelli di ossigeno nel sangue perché regolano la respirazione rendendola più profonda.

In questo modo si incrementa la quantità del gas nel sangue. Come conseguenza il cuore batte più velocemente e si stimola il flusso sanguigno verso i muscoli.

Dieta

Anche una sana alimentazione favorisce una buona saturazione di ossigeno.

Ci sono alcuni alimenti che possono aiutare il corpo a trasportare più ossigeno, come nel caso dei cibi ricchi di ferro.

In base ai dati della Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti, il ferro è indispensabile per produrre emoglobina e mioglobina.

Quindi non devono mancare nella dieta: i legumi secchi, i cereali, la frutta disidratata, la carne rossa, il fegato, le uova.

Respira aria pura

Si consiglia di fare attenzione ad una corretta respirazione e di frequentare il più possibile luoghi all’aperto. Il suggerimento è quello di camminare lentamente, rilassando il corpo e respirando profondamente.

Bevi più acqua

Inoltre è fondamentale, per evitare danni cellulari ed incrementare la quota di ossigeno circolante, mantenere il corpo ben idratato, da cui dipende la stessa salute dei polmoni. È bene sapere quanta acqua bere al giorno.

Smetti di fumare

Per la salute generale è bene liberarsi da tale malsana abitudine. Il fumo di sigaretta infatti inibisce la normale capacità di immettere ossigeno nel flusso sanguigno.

Back to top button