La ricetta del tè allo zenzero che pulisce il fegato e riduce i dolori articolari

Spezia miracolose apprezzata da secoli per le sue numerose e varie virtù, lo zenzero è una medicina naturale

Antimicotico, antibatterico, antivirale, antiparassitario e antinfiammatorio, è una delle fonti più ricche di vitamina C, magnesio, fosforo e altri minerali. Ed è l’ingrediente base di una bevanda in grado di pulire il fegato e ridurre i dolori articolari.

Lo zenzero è una delle erbe più utilizzate nella medicina ayurvedica indiana. Questa radice è raccomandata per trattare molti problemi di salute, sia digestivi, articolari o immunitari.

Bevanda per pulire il fegato: la ricetta

Tra l’altro, consente anche di sostenere il sistema digestivo, di rafforzare il sistema immunitario, di purificare il fegato, di trattare infezioni, asma o persino malattie cardiovascolari.

Senza ulteriori indugi, scopriamo la ricetta per una bevanda ultra salutare in grado di pulire il fegato e alleviare i dolori articolari.

tè allo zenzero

Ricetta del tè allo zenzero per pulire il fegato

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua
  • Una tazza di latte di cocco
  • ¼ di cucchiaino di zenzero in polvere
  • Miele biologico
  • ¼ di cucchiaino di curcuma in polvere

Preparazione

Iniziare mettendo a bollire l’acqua, quindi aggiungere zenzero e curcuma e cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo aggiungere il latte di cocco.

Togliere dal fuoco, filtrare il composto e aggiungere il miele per dare più sapore alla bevanda. Per migliorare il gusto, è possibile anche aggiungere limone o menta piperita.

Rilassante, delizioso e semplicemente irresistibile, si consiglia di consumare questo tè la sera prima di andare a dormire. La differenza si noterà in poco tempo.

Un elisir per la buona salute

Il consumo regolare di questo tè allo zenzero aiuterà a prevenire l’influenza e il raffreddore e permetterà, tra le altre cose di:

  • Sciogliere i calcoli renali
  • Eliminare e prevenire le cellule tumorali
  • Fornire al corpo la quantità necessaria di minerali e vitamine
  • Alleviare il mal di testa
  • Purificare il fegato
  • Ridurre il rischio di ictus

I vantaggi dei suoi componenti

Zenzero:  ricco di antiossidanti, questa spezia aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, lo zenzero aiuta anche ad alleviare i crampi mestruali e migliorare la circolazione sanguigna prevenendo l’intasamento delle arterie.

Grazie alle sue potenti proprietà antinfiammatorie, combatte l’infiammazione e allevia i dolori articolari e muscolari. Questa erba aiuta a migliorare la digestione e ad alleviare la nausea.

Curcuma:  antiossidante, antinfiammatoria e antimicrobica, la curcuma è sicuramente l’integratore alimentare più efficace che esista. Utilizzata in India per secoli come spezia medicinale, i benefici di questa pianta sono innumerevoli.

Contiene più di 100 composti sorprendenti, tra cui la curcumina che è principalmente responsabile dei benefici per la salute della curcuma.

Ricca di vitamine, minerali, fibre e sostanze fitochimiche, la curcuma aiuta, tra le altre cose, a rafforzare l’immunità, regolare la glicemia e purificare il fegato da tutti i rifiuti accumulati.

Miele:  grazie alla sua consistenza viscosa, il miele è un’eccellente barriera protettiva contro le infezioni. Antibatterico, aiuta anche a prevenire le malattie cardiovascolari e alcune malattie neurodegenerative.

Avvertenze

Come fluidizzante naturale, la curcuma non è raccomandata per le persone sottoposte a terapia anticoagulante o per quelle che hanno subito recentemente un intervento chirurgico.

In caso di sovradosaggio, può anche causare bruciore di stomaco, gonfiore e secchezza della bocca.

Lo zenzero non è raccomandato per le donne in gravidanza, le persone deboli o coloro che soffrono di malattie del sangue.

Inoltre, a dosi elevate, questa spezia può causare gonfiore, diarrea, bruciore di stomaco o mestruazioni pesanti.

Il latte di cocco è ricco di grassi saturi; si raccomanda pertanto di limitarne il consumo.

Leggi anche:

Back to top button