Come lavarsi bene le mani per evitare di contrarre virus e batteri

Un lavaggio delle mani eseguito correttamente è un gesto che ci aiuta a tenere lontane molte infezioni

Come lavarsi bene le mani per tenere lontane le malattie? In questi giorni di fobia per il coronavirus arrivato in Italia, è corsa ai supermercati per comprare amuchina e prodotti disinfettanti.

La maggior parte delle persone non sa che lavarsi correttamente le mani è il primo, fondamentale passo per tenere lontane moltissime malattia, coronavirus compreso.

Come lavarsi bene le mani: la guida

Il 5 maggio di ogni anno ricorre la Giornata Mondiale dell’igiene delle mani istituita dall’Unicef, che ha lo scopo di far comprendere a tutti l’importanza di lavarsi le mani in modo corretto. Una regola che vale per tutti, non solo per i bambini.

I germi e i batteri che si depositano sulle nostre mani, specialmente fra le dita e il palmo, sono innumerevoli. Soprattutto quando entriamo a contatto con oggetti molto sporchi tra cui soldi, pc e superfici di luoghi pubblici.

Anche perché, dalle mani il passo successivo è quello di arrivare alla bocca e nel resto dell’organismo. Ricordate quando da piccoli ci ricordavano sempre di lavarci le mani prima di metterci a tavola?

In realtà il gesto sembra scontato, ma secondo i dati dell’European Centre for Disease Prevention and Control, 4 milioni di persone ogni anno si ammalano a causa di una scarsa igiene.

Perché molto spesso ci laviamo le mani in maniera superficiale e per nulla corretta. Per sapere come fare, guardate attentamente l’immagine che troverete di seguito e alla prima occasione ripetete i passaggi.

Disinfettante per mani fatto in casa

Quante volte vi sarà capitato di toccare qualcosa di molto sporco e di non avere acqua e sapone a disposizione per lavarsi. Negli scorsi anni sono diventati molto di moda i disinfettanti portatili come l’Amuchina, oppure le salviette umidificanti.

Ma avete mai pensate ad un’alternativa più naturale, magari fatta in casa? Se vi interessa un prodotto del genere, è bene che sappiate che non può sostituire completamente il disinfettante commerciale perché non contiene alcol.

DISINFETTANTE ALL’ALOE VERA

Questa alternativa è a base di aloe vera ed è totalmente naturale perché preparare con ingredienti che è possibile reperire in erboristeria.

INGREDIENTI

  • 1 ciotola
  • 30 gocce di olio essenziale di Tea Tree
  • 9 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 1 piccolo contenitore
  • 16 cucchiai di gel d’aloe vera
  • 1 cucchiaio di acqua di amamelide (facoltativo)
  • 9 gocce di olio essenziale di chiodi di garofano

PREPARAZIONE

Nella ciotola versare gli oli essenziali e l’aloe vera. Mescolare e aggiungere un cucchiaio di acqua di distillato di amamelide. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo che dovete rovesciare in un contenitore/flaconcino, da conservare lontano dalla luce.

Leggi anche:

Back to top button