La dieta settimanale per dimagrire 4 kg in modo efficace e veloce: il menù tipo del regime alimentare del momento

La dieta settimanale qui proposta è un piano alimentare drastico da seguire per breve tempo, dal momento che prevede di eliminare completamente i carboidrati per 14 giorni e di invertire lo stesso ordine dei pasti.

Questa strategia dietetica promette di dimagrire 4 kg in 7 giorni favorendo una perdita di peso veloce e dai risultati soddisfacenti, ma il consiglio è quello di non seguirla per un lungo periodo.

Si tratta di una dieta settimanale che nasce come schema alimentare per gli appassionati di culturismo, ma poi ha subito un riadattamento, e per questo può essere adottata da tutti coloro che vogliono perdere peso rapidamente.

Il concetto alla base della dieta settimanale è quello di fare affidamento su un fabbisogno energetico diverso per ogni soggetto, un fattore che dipende da diverse componenti. Attraverso una valutazione personale si può capire cosa mangiare senza paura di ingrassare, per poi incrementare gradualmente le calorie giornaliere, senza trascurare di fare riferimento ad uno specialista.

Leggi anche: 9 consigli per perdere peso in modo sano senza mettersi a dieta suggeriti dagli specialisti

Con la dieta settimanale qui proposta si riattiva il metabolismo che così promuove un maggiore dimagrimento, favorendo al tempo stesso un fisiologico aumento della massa magra. Un risultato assicurato dalla stessa composizione del piano alimentare, che prevede un maggiore consumo settimanale di proteine ed un taglio dei carboidrati.

Come risultato la dieta settimanale induce l’organismo a non assorbire più zuccheri e così è portato a fare uso delle riserve di glicogeno, ed in seguito tende a smaltire i grassi accumulati.

Ma questa dieta settimanale per dimagrire è sconsigliata ad alcune categorie di soggetti, in particolare non è adatta a chi soffre di malattie metaboliche (diabete, ipertensione, ipercolesterolemia).

La dieta settimanale per dimagrire 4 kg in una settimana

Il menù tipo della dieta settimanale per dimagrire 4 kg

LUNEDÌ

  • Colazione: una spremuta di pompelmo e limone; un uovo alla coque più un’insalata di cetrioli.
  • Spuntino: 125 g di yogurt greco bianco con una spolverata di cannella.
  • Pranzo: 150 g di carpaccio di manzo con rucola condito con succo di limone e un cucchiaino di olio evo; pomodori insaporiti con origano e un cucchiaino olio evo.
  • Merenda: 10 g di frutta a guscio e semi misti.
  • Cena: una tazza di tisana digestiva più 125 g di yogurt bianco con 10 mandorle.

MARTEDÌ

  • Colazione: 150g di carpaccio di salmone con succo di limone e zenzero; una salsa guacamole leggera.
  • Spuntino: 125 g di yogurt greco con polvere di cacao amaro.
  • Pranzo: 150 g di pollo al curry più un’insalata mista condita con un cucchiaino di olio evo e limone.
  • Merenda: 10 g di frutta secca a guscio.
  • Cena: un centrifugato di spinaci, succo di limone e sedano; 125g di ricotta con cannella e mandorle.

MERCOLEDÌ

  • Colazione: un uovo all’occhio di bue con spinaci cotti al vapore più una macedonia di frutti di bosco.
  • Spuntino: una manciata di mandorle (circa 15 g).
  • Pranzo: 150 g di scaloppine di tacchino al limone con broccoletti e cavolfiore cotti con un cucchiaio di olio evo, aglio e peperoncino.
  • Merenda: 125 g di kefir con un cucchiaio di crema di nocciole al 100%.
  • Cena: una tazza di tisana digestiva; una fetta di torta di nocciole fatta in casa; uno yogurt greco.

GIOVEDÌ

  • Colazione: una tazza di caffè; 80 g di prosciutto; insalata di cetrioli.
  • Spuntino: 15 g di nocciole.
  • Pranzo: 60 g di riso Basmati con 150 g di pollo al curry.
  • Merenda: 125 g di yogurt bianco con lamelle di mandorle.
  • Cena: 150 g di filetti di nasello al cartoccio con pomodorini e capperi, insalata mista con un cucchiaino di olio evo.

VENERDÌ

  • Colazione: un centrifugato di spinaci, mela e sedano; un uovo strapazzato con parmigiano reggiano.
  • Spuntino: 125 g di yogurt bianco magro.
  • Pranzo: pinzimonio di verdure di stagione; 150 g di tartare di ricciola condita con succo di lime, olio evo e zenzero grattugiato.
  • Merenda: una tazza di latte con cacao amaro.
  • Cena: una tisana più 125 g di yogurt greco con 20 g di frutta secca e semi.

SABATO

  • Colazione: una tazza di caffè, 120 g di salmone affumicato con mezzo avocado condito con succo di limone.
  • Spuntino: 125 g di yogurt bianco.
  • Pranzo: vellutata di finocchi; 150 g di filetti di orata cotti al forno con olive taggiasche e pomodorini.
  • Merenda: 15 g di frutta secca.
  • Cena: una tisana depurante; un budino di yogurt alla nocciola.

DOMENICA

  • Colazione: un centrifugato di mela, zenzero e limone; 150g di bresaola condita con succo di limone ed olio evo.
  • Spuntino: 125 g di yogurt magro bianco con una porzione di frutta secca.
  • Pranzo: 150 g di filetto di rana pescatrice al vapore con emulsione di succo di limone, olio evo e un pizzico di sale; zucchine saltate in padella.
  • Merenda: 15 g di frutta secca.
  • Cena: una tisana depurativa; polpette di ricotta e cocco. 

La raccomandazione è quella di seguire la dieta settimanale per al massimo due settimane consecutive, chiedendo un preventivo consiglio ad uno specialista.

Leggi anche: Dieta metabolica: cos’è e come funziona il regime dietetico che dura 13 giorni e permette di perdere peso facilmente

Condividi: