Le proprietà dei broccoli: 7 buoni motivi per mangiarli spesso

Fin da piccoli, i nostri genitori hanno cercato disperatamente di convincerci a mangiare più verdure. Oggi sappiamo che le loro raccomandazioni sono state giustamente formulate. 

In effetti, gli specialisti della salute continuano a ricordarci l’importanza di aumentare il nostro consumo di verdure. Tra questi, troviamo i broccoli, questo ortaggio crocifero ricco di proprietà terapeutiche. Scopri le proprietà dei broccoli per incoraggiarti a metterli più spesso nel tuo piatto!

Appartenenti alla famiglia delle crocifere, i broccoli hanno poche calorie e contengono molti composti bioattivi. In genere, questa verdura verde viene consumata cotta e può essere cucinata in diversi modi. Nelle insalate, nelle zuppe, nei gratin o come accompagnamento alla carne, si sposano veramente bene con qualsiasi altro sapore.

Le proprietà dei broccoli

La sua consistenza malleabile, il suo gusto sottile e il suo contenuto di vitamine e minerali rendono questa verdura crocifera un vero alleato del benessere.

Originari dell’Italia, sono apparsi per la prima volta in Francia nel corso degli anni ’80 e non ha trovato difficoltà a farsi spazio nella nostra salutare dieta.

Ecco un elenco di vantaggi che i medici attribuiscono ai broccoli:

Le proprietà dei broccoli

1. Riducono il rischio di malattie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in tutto il mondo. Lo stile di vita e una dieta poco equilibrata sono i fattori che possono causare queste malattie.

Tuttavia, i  ricercatori affermano che il consumo regolare di verdure crocifere al vapore induce una riduzione del colesterolo nel sangue e combatte le malattie cardiovascolari.

2. Proteggono gli occhi

I broccoli contengono luteina e zeaxantina, due antiossidanti appartenenti alla famiglia dei carotenoidi. La ricerca  mostra che questi composti proteggono gli occhi riducendo il rischio di cataratta e la degenerazione maculare.

3. Aiutano a perdere peso

I broccoli sono composti per circa il 90% di acqua e forniscono circa 35 calorie per 100 grammi. Inoltre, contengono fibre insolubili e pochissimi carboidrati.

Secondo diversi studi, i broccoli, come tutte le verdure crocifere, aumentano il senso di sazietà. Per questo motivo sono un valido alleato quando si vuol perdere peso.

4. Proteggono il fegato

La malattia del fegato grasso non alcolica, comunemente nota come “malattia del fegato grasso”, si verifica quando il fegato è sovraccarico di grasso. Secondo uno studio condotto sui topi, un consumo giornaliero di broccoli riduce l’accumulo di lipidi nel fegato e riduce i danni al fegato.

5. Prevengono il diabete

Il diabete è una malattia comune. In una persona diabetica, l’insulina non svolge correttamente il suo ruolo e non riesce a regolare la glicemia. Tuttavia, alcuni esperti sono convinti che il consumo regolare dei broccoli, possa ridurre la glicemia.

6. Lottano contro l’infiammazione

Ricchi di antiossidanti tra cui il sulforafano, i broccoli contengono anche vitamine  E, K e C, oltre a ferro, zinco e potassio.

Tutti questi composti gli conferiscono un potenziale terapeutico contro varie malattie infiammatorie.

7. Promuovono la salute intestinale

Il loro alto contenuto di fibre gli conferisce un ruolo come prebiotico naturale.

Avvertenze

Le persone che assumono farmaci anticoagulanti devono chiedere il parere del proprio medico curante prima di consumare broccoli, a causa del loro contenuto di vitamina K che svolge un ruolo importante nella coagulazione del sangue.

I broccoli possono fermentare nello stomaco e causare gonfiore. Se hai un disturbo del sistema digestivo, limita l’assunzione di verdure crocifere.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close