Mangiare avena ogni mattina aiuta a perdere 4 kg a settimana. Tutti i consigli degli esperti per perdere peso e in sicurezza

Mangiare avena a colazione aiuta a perdere peso perché dà una prolungata sensazione di sazietà

L’avena sativa è un cerale ricco di fibre, che si consiglia per dimagrire, infatti i nutrizionisti raccomandano di mangiare avena a colazione ogni mattina per perdere fino a 4 chili a settimana.

Si tratta di un cereale ricco di nutrienti, tra cui il suo alto contenuto di fibra, che si rivela utile contro la stitichezza.

Quindi mangiare avena a colazione grazie alla sua facile digeribilità si consiglia anche in caso di disturbi di digestione, ma anche se si soffre di gastrite o di colite.

Inoltre l’avena è indicata anche in caso di diabete, perché contiene pochi glucidi.

Il basso indice glicemico dell’avena rende questo alimento un eccellente alleato per chi soffre di diabete di tipo 2, ma anche per prevenirlo.

Per il suo contenuto poi di un tipo di fibra solubile, il betaglucano, è un toccasana per regolare i livelli di colesterolo nel sangue.

Mangiare avena a colazione ogni mattina offre inoltre dei benefici in caso di depressione, nervosismo, insonnia, esaurimento fisico o mentale in quanto si sfruttano le potenzialità offerte dall’avenina.

Questo alcaloide ha infatti un effetto tonificante e riequilibrante sul sistema nervoso.

Mangiare l’avena ogni mattina

Mangiare avena a colazione può essere utile per perdere peso

Come confermano i risultati di una ricerca scientifica, chi fa colazione con avena tende a dimagrire perché permette di arrivare all’ora di pranzo meno affamato così si mangia di meno.

A questa conclusione è giunto uno studio pubblicato nel 2005, che ha confermato che mangiare avena a colazione aiuta a perdere peso perché permette di dare una prolungata sensazione di sazietà.

Si ha così la possibilità di controllare al meglio il proprio appetito nel tempo, evitando di assumere troppe calorie nel corso della giornata.

Questo perché le fibre del cereale saziano in modo da spingere a mangiare meno a pranzo.

In pratica 350 calorie di avena saziano più di 350 calorie di corn flakes, dal momento che il cereale conserva la crusca ed il germe, delle componenti del cereale per cui viene processata più lentamente dal corpo.

Si consiglia quindi il consumo di fiocchi di avena a colazione la mattina da accompagnare al latte, oppure si può usare per preparare un salutare porridge inglese.

Il consumo di avena è poi indicato a chi si sottopone ad una regolare attività fisica in quanto fornisce una buona fonte di energia e di zuccheri a lento rilascio, perciò fornisce una maggiore resistenza e quota energetica.

Leggi anche:

Back to top button