Mughetto, cosa segnala la sua comparsa frequente e come curare la candidosi orale

Le manifestazioni del mughetto causano dolore e disagio, per questo è bene sapere le cause del focus infettivo e come trattarlo

Il mughetto o candidosi orale è un’infezione opportunistica che sorge di solito quando risultano indebolite le difese immunitarie dell’organismo.

Le sue manifestazioni appaiono in modo improvviso, e causano dolore e disagio soprattutto durante i pasti.

Si tratta di lesioni ben visibili. Queste pseudomembrane bianche ricoprono la lingua, il palato molle e la mucosa orale. Se si staccano, lasciano scoperta una superficie arrossata ed irritata che causa dolore.

Infatti queste lesioni spesso possono compromettere sia la deglutizione sia la respirazione.

L’infezione da funghi del genere Candida si sviluppa solo a causa di un’alterazione nelle barriere biologiche del sistema immunitario.

Nelle condizioni normali questo fungo fa parte della comune flora cutanea e delle mucose degli esseri umani.

Secondo gli esperti, il mughetto è la lesione più comune della mucosa della bocca, e di solito si risolve in modo spontaneo nel giro di 7-14 giorni.

Ma quando il focus infettivo tarda a guarire oppure appare con una certa frequenza, questo può essere un sintomo che segnala un problema di salute da indagare.

Mughetto le principali cause

Mughetto: le principali cause

Secondo la pediatra Maria Cristina Senna Duarte, queste piaghe possono aumentare di numero se provocate da un virus come l’herpes. Grazie ai vari rimedi naturali per l’herpes labiale si può migliorare il problema.

Il mughetto è una delle infezioni opportunistiche più frequenti e tale infezione può verificarsi anche a causa della presenza di virus quali: HIV, lupus, altre malattie virali.

Spesso poi il mughetto colpisce i pazienti affetti da tumore, perché il loro sistema immunitario è debilitato.

Ma tende a colpire anche i neonati, le cui difese immunitarie non sono ancora mature. Nel corso dell’infanzia si deve fare attenzione anche alla malattia mano bocca piedi. Che è una delle condizioni infettive più frequenti tra i più piccoli.

Nei casi più comuni, la comparsa del mughetto è associata a lesioni locali, tra cui le ferite causate da apparecchi dentali.

Ma altre cause sono responsabili del mughetto quali: le carenze di tipo nutrizionale, le allergie alimentari, le predisposizioni genetiche, l’uso di alcuni farmaci, i cambiamenti ormonali, lo stress.

Come si trattano i sintomi

Il trattamento di questa infezione è di tipo sintomatico. Quindi in caso di mughetto si mira a ridurre il dolore, mentre la ferita non è ancora chiusa.

Nei casi lievi, il medico prescrive solo l’applicazione locale di antisettici. Si prescrivono anche i farmaci antinfiammatori o gli anestetici.

È opportuno quindi consultare un medico, perché i rimedi casalinghi a volte possono peggiorare le lesioni.

Come cura contro i sintomi del mughetto è bene anche fare attenzione a cosa si mangia.

Si devono evitare i cibi e le bevande acidi o molto speziati. È opportuno fare anche attenzione quando si lavano i denti. Infatti si deve evitare che la regione dolente sia danneggiata di più.

Back to top button