Olio di rosmarino: utilizzato da millenni grazie alle sue proprietà curative

Da sempre, gli oli vegetali sono un'eccellente alternativa per usufruire delle proprietà delle piante aromatiche e medicinali

L’olio di rosmarino, dopo essere stato macerato a dovere, diventa a tutti gli effetti un alleato della nostra salute, che scende in campo in diversi ambiti.

Il tutto grazie alle sue proprietà curative che sono conosciute dall’uomo da millenni. Scopriamo qualcosa di più su questo benefico prodotto, dalle sue origine, dai suoi benefici e come prepararlo correttamente.

Olio di rosmarino

L’olio di rosmarino, può essere ricavato da Rosmarinus Officinalis, una pianta appartenente alla famiglia delle Labiate. Molto popolare per le sue proprietà benefiche, viene principalmente impiegato in ambito culinario.

Ma da millenni, sono conosciute anche le sue proprietà stimolanti e soprattutto depuratrici. Proprio per questo, l’olio al rosmarino, viene impiegato anche in campo cosmetico e terapeutico.

Di seguito, troverete i diversi modi in cui è possibile utilizzarlo, ma non prima di aver spiegato come prepararlo nella maniere più giusta.

olio di rosmarino

INGREDIENTI:

  • Rosmarino fresco o secco
  • Olio vettore (mandorle, olio o girasole)
  • Barattolo di vetro dotato di chiusura ermetica
  • Un barattolo con il vetro opaco

PROCEDIMENTO:

Prima di tutto consigliamo di disinfettare al meglio i barattoli con l’ausilio di un po’ di alcol. Dopodiché selezionare le parti migliori della pianta e lavarle accuratamente.

Asciugare con le carta e inserire il rosmarino nel barattolo. Versare l’olio vettore che avete scelto fino a coprire la pianta per intero.

Chiudere il barattolo, agitarlo e riporlo in un luogo buio e fresco per almeno 40 giorni. Ricordarsi di agitare il barattolo ogni due o tre giorni.

Al termine del periodo, filtrare il prodotto e conservarlo nel secondo barattolo, quello con il vetro opaco.

I consigli su come utilizzarlo

Come abbiamo anticipato, l’olio di rosmarino è un prodotto versatile che può essere impiegato in diversi ambiti. Vediamone qualcuno.

CAPELLI

L’olio di rosmarino, è un alleato infallibile quando si parla della cura dei capelli. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antisettiche, molti esperti lo consigliano in caso di forfora, dermatite seborroica e altre condizioni.

DOLORE

Dolori muscolari e articolari? La prossima volta affidatevi all’olio di rosmarino, una vera e propria benedizione per le gambe stanche grazie alle sue proprietà tonificanti.

DECONGESTIONANTE

Durante la stagione invernale, può rivelarsi essere la soluzione giusta in caso di raffreddore e naso chiuso

MEMORIA

Rilasciato nell’ambiente grazie ad un apposito diffusore, l’olio al rosmarino, può migliorare la concentrazione e la memoria. Ma anche per alleviare l’ansia da prestazione e la tensione accumulata.

PELLE 

Gli esperti consigliano di utilizzarlo in caso di acne o eczema, ma anche di pelle grassa e mista, tendente a brufoli e punti neri.

Avvertenze e controindicazioni

E’ molto importante ricordarsi che l’olio al rosmarino è un prodotto non irritante ma che va sempre diluito. Inoltre si consiglia di utilizzarlo per brevi periodi ed in quantità non elevate perché potrebbe risultare tossico.

Si sconsiglia di utilizzarlo in gravidanza, sui bambini e su coloro che soffrono di crisi epilettiche.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close