Piante medicinali che si prendono cura delle ossa: quali sono le più efficaci

La fitoterapia consiglia diversi rimedi naturali capaci di rafforzare e mantenere sane le ossa

La natura offre tanti alleati per trattare diverse condizioni, come nel caso delle piante medicinali che si prendono cura delle ossa.

Dal buono stato di tutto il sistema osseo dipende la stessa struttura del corpo umano che dona sostegno e protegge gli organi vitali. Infatti il corpo umano è formato da 206 ossa che lavorano armoniosamente insieme per assicurare supporto ed equilibrio.

Per rafforzare le ossa e mantenerle in salute la fitoterapia consiglia diversi rimedi green. Le ossa hanno bisogno di sostanze nutritive e di alcune cure per mantenersi sane. Solo così possono svolgere in modo corretto tutte le loro funzioni.

Si può partire dal seguire un regime alimentare ricco di vitamine e di minerali come: calcio, fosforo, magnesio, fluoruro. Inoltre per avere ossa forti si può fare appello a diverse piante medicinali che si prendono cura delle ossa in modo naturale.

In quanto rimedi fitoterapici non prevedono controindicazioni se non si soffre di allergie per i principi attivi di ciascuna pianta. Ma è comunque opportuno chiedere un consulto medico prima di usare tali rimedi.

Inoltre si raccomanda di integrare i rimedi con una dieta ricca di sostanze nutritive e minerali necessari per rafforzare le ossa. Privilegiando quegli alimenti che contengono un alto contenuto di calcio.

cura delle ossa

Le principali piante medicinali che si prendono cura delle ossa

Ortica

Questa pianta medicinale è ricca di flavonoidi, dotati di proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie. Offre una buona fonte di minerali quali: calcio, potassio, manganese. A cui si aggiungono le vitamine C, D, K.

In particolare, le vitamine C e D migliorano l’assorbimento del calcio. Invece la vitamina K permette di rafforzare le ossa. Il rimedio è consigliato per placare i sintomi dell’artrite. Perché inibisce il processo di usura sulla cartilagine e sulle articolazioni.

Si può assumere l’ortica preparando una tisana. È indicato anche un infuso a base di ortica e zenzero o camomilla. Si possono bere due tazze al giorno. Ma si può anche usare la pianta fresca per preparare zuppe e minestre.

Arnica

Il rimedio ha proprietà antinfiammatorie, dovute al principio attivo helenaline. Per questo è utile per il trattamento dell’artrite. Il suo uso è di solito topico, sono infatti diffusi creme, gel, unguenti a a base di arnica.

Oltre a prendersi cura delle ossa il rimedio proprietà analgesiche. Quindi lenisce: lividi, gonfiore, dolori muscolari. In più stimola la circolazione sanguigna.

Betulla

Tra le piante medicinali che si prendono cura delle ossa, si consiglia la betulla. Il rimedio gode di tante proprietà benefiche. Vanta azioni di tipo: astringente, diuretica, depurativo, analgesico, antiemorragico, antinfiammatorio, antisettico.

Queste virtù si devono alla presenza di: flavonoidi, vitamina C, minerali. Si consiglia l’uso della betulla sotto forma di olio o di corteccia. Delle formulazioni utilizzate per combattere malattie articolari e muscolari.

Il rimedio è utile in caso di: dolori delle ossa, tendiniti, dolori muscolari ed articolari. L’infuso di betulla inoltre sgonfia le articolazioni, per questo si consiglia per l’osteoartrite e l’artrite.

Si sconsiglia la sua assunzione per più di due settimane di fila. L’uso di betulla è controindicato nelle donne in gravidanza e nelle persone con colon irritabile o colite ulcerosa.

cura delle ossa piante

Altri rimedi naturali per la salute delle ossa

Dente di leone

Questa pianta è nota per le sue numerose proprietà curative, tra cui il suo potere purificante e diuretico. Per aiutare a mantenere le ossa forti il rimedio mette a disposizione: calcio, zinco, ferro, potassio, magnesio, vitamina C, luteolina.

Grazie a questo mix di principi attivi favorisce anche lo sviluppo osseo e previene l’osteoporosi. Si consiglia di usare il fitoestratto del dente di leone per preparare tisane ed infusi.

Equiseto

Questa pianta contiene silicio, un componente prezioso delle ossa presente dove si forma il tessuto osseo. L’equiseto (coda di cavallo) inoltre sostiene lo sviluppo osseo e rafforza i tessuti. È consigliato anche per prevenire l’osteoporosi nelle donne.

Preso sotto forma di infuso è in grado di remineralizzare le ossa. Inoltre consente alle fratture ossee di guarire più in fretta. Il rimedio rafforza anche la cartilagine. Perciò la pianta è utile per trattare l’artrite e l’osteoartrite.

Alloro

Nella lista delle piante medicinali che si prendono cura delle ossa figura l’alloro. Questa pianta officinale che si usa per insaporire i piatti vanta molte proprietà medicinali.

Le sue virtù si devono al mix di: vitamine A e C, ferro, manganese, rame e calcio. Si consiglia di bere la tisana di alloro in caso di malattie reumatiche. Ma anche per alleviare i dolori alle ossa, alle articolazioni, ai muscoli.

Ulmaria

Questa pianta è dotata di proprietà: antinfiammatorie, diuretiche, anticoagulanti. Come rimedio in fitoterapia si usa il fiore essiccato per trattare i sintomi dell’osteoartrite e per lenire i dolori ossei. Per ottenere dei risultati si può bere la tisana a base di ulmaria 3 volte al giorno.

Per approfondimenti:

Back to top button