5 rimedi naturali per ridurre l’affaticamento muscolare

Un disturbo che può essere dovuto allo sforzo o all'esercizio fisico, nonché a problemi di salute

Ridurre l’affaticamento muscolare è essenziale per continuare le nostre attività quotidiane.Forse di recente hai iniziato ad allenarti in palestra, forse sei contratta dal dormire male o potresti aver fatto uno sforzo insolito.

In ogni caso, è importante sapere come comportarsi per non dover passare la giornata con disagio e ridurre così l’affaticamento muscolare.

Ridurre l’affaticamento muscolare: 5 rimedi naturali

A volte capita che suona la sveglia e non riusciamo ad alzarci dal letto . E, se lo facciamo, qualsiasi movimento sembra impossibile e richiede molta energia.

Ma non è detto che la causa sia da ricercare in un movimento sbagliato e un grande sforzo. Occasionalmente, può essere dovuto dalla cosiddetta ” sindrome da affaticamento cronico ” che colpisce principalmente le donne.

Ma anche da indebolimento del sistema immunitario o anche per alcune malattie come: distrofia muscolare o miopatia infiammatoria.

Naturalmente, non possiamo ignorare l’artrite e l’artrosi, che sono anche la causa dell’affaticamento muscolare.

Le donne che hanno superato o sono in fase di menopausa potrebbero non avere abbastanza calcio nel corpo. La mancanza di questo minerale stimola la contrazione muscolare e può causare dolore o affaticamento.

Nel caso in cui la fatica sia causata dall’esercizio fisico o da uno sforzo maggiore del solito, è molto importante consentire ai muscoli di riposare e recuperare.

Attendi tra le 24 e le 48 ore per tornare ad allenarti e prova a dormire bene e a non svolgere attività fisica.

In caso di affaticamento muscolare dovuto all’allenamento, è possibile utilizzare una tecnica di ghiaccio e calore per 10 minuti. Questo è utile quando non c’è infiammazione, poiché in questo caso è bene usare solo il freddo.

Anche il cibo è vitale per ridurre l’affaticamento muscolare. Scegli cibi che includono proteine ​​complesse, come legumi, latticini e carni.  Includerai aminoacidi essenziali che il corpo ha bisogno per recuperare. E, naturalmente, non dimenticare l’idratazione, quei due litri di acqua al giorno di cui hai già sentito parlare.

ridurre l'affaticamento muscolare

Rimedi naturali

Se senti affaticamento o grande stanchezza nei muscoli , forse quello di cui hai bisogno è un rimedio naturale che aumenta l’energia e consente al corpo di recuperare. Presta attenzione alle seguenti opzioni che ti diremo.

1. Frullato di farina d’avena, banana e miele

È molto importante consumare carboidrati, che nutrono il corpo e prevengono o riducono la fatica . Puoi consumare questo frullato di farina d’avena, banana e miele a colazione, dopo l’esercizio fisico o nel mezzo della mattina. Ti aiuterà a ridurre l’affaticamento muscolare.

Ingredienti

  • 1 banana (60-80 g).
  • 3 cucchiaini di miele (15 g).
  • 1 tazza di fiocchi d’avena (100 g).

Preparazione

  • Immergi i fiocchi di farina d’avena con acqua calda per alcuni minuti.
  • Quindi aggiungili nella ciotola del frullatore insieme alla banana e al miele.
  • Azionare per formare una crema omogenea.

2. Frullato con spinaci, melone e uva

Una combinazione perfetta per ridurre l’affaticamento muscolare. Gli spinaci rinforzano i tessuti e sono ricchi di calcio. Il melone idrata e fornisce vitamine e minerali. L’uva è ricca di magnesio , potassio e vari antiossidanti che migliorano le prestazioni fisiche .

Ingredienti

  • 10 chicchi d’uva
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml).
  • Una manciata di foglie di spinaci crudi.
  • 1 tazza e mezza di melone (150 g).

Preparazione

  • Lavare bene gli  spinaci .
  • Tagliare il melone in piccoli pezzi e lavorarli insieme al resto degli ingredienti nel frullatore.
  • Bevi al mattino, meglio se digiuna.
3. Tè allo zenzero

Questa radice con un aroma e un sapore così particolari è ciò di cui hai bisogno per dire addio ai dolori muscolari. Oltre a consumarlo durante i tuoi pasti (ad esempio in insalate, torte o zuppe) ti consigliamo di trarne vantaggio in una ricca infusione.

Ingredienti

  • 1 fetta di radice di zenzero o 3 cucchiaini di radice tritata (15 g).
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml).

Preparazione

  • Aggiungi lo zenzero in una tazza d’acqua e porta a ebollizione.
  • Lascia che il decotto sia fatto per 10 minuti.
  • Rimuovi la radice e bevi il più caldo possibile. Puoi consumare prima di dormire.

4. Maca in polvere

La maca è un’altra radice di origine sudamericana con proprietà energizzanti e un grande contributo di vitamina B. È disponibile in diverse presentazioni, ma consigliamo la maca in polvere, che può essere aggiunta sia a un succo di frutta che a un brindisi con formaggio o un frullato

  • Per trarne vantaggio, consuma da 1 a 3 cucchiai al giorno.
  • Se lo prendi ogni giorno, prova a riposare un giorno alla settimana.

5. Tè al ginseng

Un altro rimedio naturale per ridurre l’affaticamento muscolare che si ottiene sotto forma di pillole o radice secca. In quest’ultimo caso puoi usarlo per preparare un’infusione che ti darà una buona quantità di minerali e vitamine in modo che i muscoli si riprendano .

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml).
  • ¼ di cucchiaino di radice di ginseng macinata (1,25 g).
  • Opzionale: 5 cucchiaini di miele (25 g).

Preparazione

  • Per preparare il tè al ginseng, macina un grammo di radice e mescola con una tazza di acqua bollente.
  • Dopo aver lasciato riposare per cinque minuti, bevi il più caldo possibile.
  • Puoi addolcire con un tocco di miele.

Verificare con il proprio medico

Se l’affaticamento muscolare è molto comune, ti consigliamo di consultare un medico . Può dirti di cosa si tratta e cosa puoi fare per combatterlo correttamente.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button