Il rischio di cancro aumenta in caso di obesità e diabete: “C’è una correlazione chiara e pericolosa”, spiegano gli esperti

I fattori che favoriscono lo sviluppo di malattie come il diabete mellito e l’obesità sono diversi, ma queste due condizioni rappresentano a loro volta un preoccupante fattore di rischio di cancro.

Secondo la German Diabetes Society (DDG), più di 1,5 miliardi di persone in tutto il mondo sono in sovrappeso, a cui si aggiunge anche una significativa percentuale di adulti colpiti da obesità. Questo a sua volta porta spesso allo sviluppo del diabete di tipo 2. Il diabete e l’obesità sono dei fattori di rischio per gravi conseguenze sulla salute, quali malattie del sistema cardiovascolare o cancro.

Secondo il professor Stephan Herzig, capo dell’Helmholtz Diabetes Center di Monaco e portavoce del gruppo di lavoro DDG “Diabete e cancro”, esiste una chiara relazione di rischio tra cancro e malattie come il diabete o l’obesità. Una conferma che arriva anche da una vasta indagine epidemiologica che ha rilevato che i tumori dell’utero, dell’esofago, del fegato, del pancreas e dell’intestino sono in aumento negli ultimi anni. In particolare, gli studiosi hanno evidenziato che il rischio di cancro aumenta in caso di obesità e diabete ed i motivi sono diversi.

Leggi anche: Fare colazione ad un preciso orario riduce significativamente il rischio di diabete: lo rivela uno studio americano

Il Dr. Caloroso ha a tal proposito precisato: “Nelle persone con diabete di tipo 2, si può desumere un rischio aumentato fino a 1,7 volte per alcuni tipi di tumori. Si tratta di cancro al seno, al colon, alla vescica ed al pancreas; se c’è una storia familiare, c’è anche un aumento del rischio di cancro al colon”.

Il rischio di cancro aumenta odesita diabete

Il rischio di cancro aumenta in caso di obesità e diabete

Tuttavia, le ragioni dell’alto rischio di cancro nei pazienti diabetici e nelle persone in sovrappeso sono complesse. Secondo tanti esperti una maggiore resistenza all’insulina è la principale responsabile dell’aumento del rischio di sviluppare il cancro, visto che il corpo cerca di compensare quest’anomalia con un maggiore rilascio dell’ormone. L’ormone a sua volta contribuisce alla crescita delle cellule del corpo. Quindi le cellule con un difetto genetico che causa la divisione cellulare deviata possono crescere ancora più velocemente provocando lo sviluppo dei tumori.

Leggi anche: Diabete: come riconoscerlo attraverso i 30 sintomi iniziali da non sottovalutare

Nei suoi studi, il Dr. Herzig ha certato di illustrare la correlazione tra aumento del rischio di cancro ed obesità e diabete. Così ha spiegato che la resistenza all’insulina si rileva spesso nelle persone con diabete di tipo 2 precedentemente non rilevato. Anche le persone prima dell’esordio del diabete ne sono colpite: anche se i loro livelli di zucchero nel sangue sono ancora al di sotto della soglia del diabete, appaiono comunque non normali e spesso mostrano una ridotta tolleranza al glucosio.

Il corpo reagisce all’aumento dello zucchero con un incremento di natura patologica dei livelli di zucchero nel sangue. A loro volta, i processi infiammatori cronici nel corpo possono essere responsabili di un aumento del rischio di cancro nelle persone con diabete oppure in sovrappeso. A causa del rilascio permanente da parte del corpo di sostanze che attivano reazioni infiammatorie, le cellule tumorali vengono stimolate a crescere e lo sviluppo del tumore viene sollecitata.

Leggi anche: L’obesità è un fattore di rischio importante per l’ospedalizzazione e la morte da Covid: la conclusione di un’indagine svolta nel Regno Unito

Gli esperti raccomandano così di puntare sulla prevenzione del diabete e dell’obesità per scongiurare il cancro. Questo perché alcuni ormoni rilasciati dal tessuto adiposo di un soggetto in sovrappeso accrescono il rischio di cancro. Nello specifico l’ormone del tessuto adiposo leptina può modificare il metabolismo dei grassi nelle cellule del cancro al seno. Come conseguenza si evidenzia una maggiore aggressività. Dunque una determinata situazione metabolica può influenzare direttamente le cellule tumorali.

Per tale ragione i soggetti colpiti da obesità o diabete dovrebbero utilizzare le comuni strategie di prevenzione e diagnosi precoce per non incorrere nel cancro: “Prevenire il diabete e l’obesità è anche prevenire il cancro” affermano gli esperti.

Condividi: