8 cibi che aiutano a ridurre i livelli di acido urico e come prepararli in modo ottimale

Advertisement

In condizioni normali il corpo è in grado di sciogliere l’acido urico nel sangue per poi farlo arrivare ai reni ed eliminarlo attraverso l’urina.

Di fatto l’acido urico è una molecola prodotta fisiologicamente che si degrada attraverso la sua scomposizione in purine.

Si tratta dunque di una sostanza di scarto del metabolismo delle cellule, che si produce dopo la degradazione delle purine.

Nel caso in cui però per uno scompenso si va incontro ad un eccesso di questa sostanza in circolo nell’organismo, per incapacità di eliminarlo correttamente, possono sorgere diverse manifestazioni.

Il soggetto alle prese con questa problematica risente di un’intensa infiammazione a carico delle dita di piedi e mani, in associazione a dolore.

Inoltre la cristallizzazione dell’acido urico provoca la formazione di calcoli renali; la stessa alterazione del pH dell’urina espone allo sviluppo di calcoli nei reni.

Per scongiurare un eccessivo accumulo di acido urico è bene adottare una dieta corretta a base di alimenti salutari.

Inoltre per tenere sotto controllo i livelli di acido urico, è importante seguire delle raccomandazioni quali: consumare alghe e frutta secca; assumere almeno 1 grammo di calcio al giorno; ridurre il consumo di sale; non mangiare troppa frutta; eliminare le bevande alcoliche.

Degli strategici alimenti grazie ai quali è possibile ridurre i livelli di acido urico

Seguendo una dieta adeguata a base di alimenti sani si ha la possibilità di regolare i livelli di acido urico, in modo da risolvere i sintomi associati alla condizione e favorire inoltre una salute ottimale.

Ecco gli alimenti che non dovrebbero mai mancare in tavola.

Carciofi

I carciofi sono degli alleati essenziali per tenere sotto controllo i livelli di acido urico, dal momento che apportano: minerali, vitamine, fibre, proteine, sostanze antiossidanti.

In particolare, assicurano una valida azione diuretica che stimola la fisiologica eliminazione di acido urico e di tossine tramite l’urina.

Si consiglia di mangiare i carciofi stufati o saltati in padella, quando sono teneri, inoltre si raccomanda di bere come un decotto la loro acqua di cottura.

Cipolle

Anche le cipolle, come i carciofi, sono degli alimenti che favoriscono il calo dei livelli di acido urico nel sangue, come toccasana si consiglia di preparare un succo a base di 2 cipolle.

Dopo averle sbucciate e divise a metà si devono lasciar stufare in mezzo litro di acqua per renderle morbide.

Si deve infine prelevare la loro acqua di cottura a cui aggiungere del succo di limone. Questa bevanda va consumata durante tutta la giornata per beneficiare delle sue virtù detox.

Zucca

8 cibi che aiutano ridurre livelli acido urico

Tra le numerose proprietà che si possono attribuire alla zucca si deve segnalare anche il suo potere diuretico.

Advertisement

Una simile virtù è vantaggiosa in tal caso, per smaltire il surplus della sostanza di scarto del metabolismo delle cellule, prodotta dopo la degradazione delle purine.

Per beneficiare delle sue proprietà si può preparare in infiniti modi: al forno, in padella, come ingrediente base di zuppe o vellutate.

Mele

Le mele sono tra gli alimenti più salutari in assoluto, per la loro azione disintossicante perché aiutano ad eliminare nel modo più naturale possibile le tossine che tendono ad accumularsi nel nostro organismo.

Quindi seguendo il detto popolare, per godere di un benessere generale è bene consumare una mela al giorno perché “leva il medico di torno”.

Carote

Le carote attivano un potere detox utile per favorire la naturale eliminazione delle sostanze di scarto legate alla degradazione delle purine.

Si raccomanda di consumarle soprattutto crude, ma anche in altre preparazioni mettono a disposizione tutti i loro effetti benefici.

Sedano

Questo ortaggio, grazie alla sua elevata concentrazione di acqua assicura dei significativi effetti depurativi, che consentono di regolare i livelli di acido urico nel sangue.

Il sedano si può consumare crudo, cotto o come ingrediente di bevande disintossicanti.

Pollo

A differenza della carne rossa, che è sconsigliata perché tende ad aumentare i livelli di acido urico, quella di pollo invece li riduce in modo soddisfacente, per questo è tra gli alimenti consigliati.

Acqua

Per stimolare la corretta idratazione e depurazione resta valida la raccomandazione di bere almeno 2 litri al giorno.

Bere acqua a sufficienza è una strategia essenziale per favorire l’eliminazione fisiologica di più urina, e con essa di tutte le sostanze di scarto presenti nel corpo.

Leggi anche:

Advertisement
Condividi: