Acqua dell’uva passa. Un rimedio naturale che aiuta a depurare il fegato

Il rimedio naturale sostiene la salute del fegato, aiutandolo a disintossicarsi ed a rafforzarsi

Un rimedio naturale dall’azione detox come l’acqua dell’uva passa promuove la salute del fegato. In questo modo si aiutano le vie epatiche a disintossicarsi e rafforzarsi in modo green. Questo perché il rimedio in questione è in grado di stimolare i processi biochimici del fegato aiutandolo a purificare meglio il sangue.

Le proprietà dell’acqua dell’uva passa agiscono in modo efficace se si segue questo rimedio per 4 giorni di fila. Così si potrà beneficiare di una migliore digestione e si potrà anche fare il carico di più energie.

Si conoscono approfonditamente gli effetti salutari se si mangia l’uvetta passa al mattino per stimolare la salute del cuore. Infatti i principi attivi contenuti in questo alimento riducono i livelli di colesterolo cattivo e di trigliceridi. Inoltre è un rimedio green che combatte la stitichezza.

Dal punto di vista nutrizionale, l’uvetta passa è una fonte preziosa di vitamine e di minerali. Ma i benefici salutari del rimedio aumentano se si acquista una sana abitudine: bere l’acqua dell’uva passa.

Un espediente utile per ridurre il contenuto di zucchero ed offrire una ricca fonte di antiossidanti. Infatti nei suoi chicchi si racchiude un alto contenuto di bioflavonoidi. Delle sostanze utili contro l’azione dannosa dei radicali liberi e per rafforzare le difese immunitarie.

Perché bere l’acqua dell’uva passa

Per questo il rimedio è consigliato per prevenire l’insorgenza di malattie cardiache ed epatiche assicurando la depurazione del corpo attraverso l’eliminazione delle tossine. Da fegato e reni dipende la corretta purificazione del sangue. Così si agevola la rimozione di metalli pesanti o tossine che potrebbero accumularsi finendo per causare problemi di salute.

In alcuni casi è necessario un trattamento detox soprattutto dopo un periodo di eccessi a tavola. Ma anche in caso di pesantezza e problemi digestivi. Allora si possono testare gli effetti dell’acqua dell’uva passa, un rituale da provare almeno una volta al mese. In questo modo si aiuta il fegato a svolgere al meglio la sua azione disintossicante.

Questo toccasana è efficace non solo per purificare il sangue e stimolare la funzione epatica, ma stimola anche la segregazione dei succhi gastrici. Ne deriva una migliore assimilazione dei nutrienti del cibo ed una digestione più agevole.

Come si prepara il rimedio naturale detox

Per preparare il rimedio naturale dalle proprietà disintossicanti e purificatrici servono i seguenti ingredienti:

  • 2 bicchieri d’acqua (circa 400 ml)
  • 150 grammi di uvetta.

Preparazione

rimedio naturale detox

Dopo aver selezionato bene i chicchi si devono scartare quelli più luminosi, perché la lucentezza non è naturale ma il risultato di qualche trattamento chimico. Meglio scegliere i chicchi dal colore più naturale che tende verso lo scuro.

Si deve anche fare attenzione alla consistenza. I chicchi non dovrebbero essere né troppo duri né troppo morbidi. Inoltre si devono preferire quelli chiusi e privi di impurità.

Dopo la selezione si deve lavare bene l’uvetta. Intanto si possono riscaldare due bicchieri d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione si può aggiungere l’uvetta da lasciare sobbollire per circa 20 minuti. Dopo si deve lasciare in ammollo nella stessa acqua per una notte intera.

La mattina seguente, si deve filtrare l’acqua dall’uvetta e riscaldare il liquido da bere caldo oppure a temperatura ambiente. Si raccomanda di bere l’acqua dell’uva passa al digiuno, non appena svegli, ma attendendo da 30 a 35 minuti prima della colazione.

Inoltre si consiglia di bere il rimedio per 4 giorni di fila. Ripetendo il rituale detox una volta al mese. Il rimedio non presenta effetti collaterali e se si associa ad una dieta a basso contenuto di grassi, ma con molta frutta e verdura fresca, si potrà garantire un’azione più benefica al fegato.

Leggi anche:

Back to top button