Acqua di carciofo, un prezioso alleato naturale per ridurre i livelli di zuccheri, colesterolo e acido urico nel sangue

Advertisement

Le proprietà salutari di un ortaggio come il carciofo sono davvero tante, per questo si consiglia il suo consumo come ingrediente base di diversi piatti, ma si raccomanda anche l’assunzione dell’acqua di carciofo.

Questo toccasana infatti concentra al suo interno una lunga lista di principi attivi che assicurano delle preziose virtù terapeutiche.

Come ortaggio curativo il carciofo vanta non solo un formidabile potere depurativo, ma anche un benefico effetto diuretico.

Per tale ragione si consiglia di bere un bicchiere di acqua di carciofo dopo un’abbuffata a tavola o quando si avverte la necessità di un trattamento detox, per stimolare la fisiologica eliminazione di scorie, tossine e residui dall’organismo.

Ma questo rimedio green è salutare anche per abbassare i livelli di glucosio, colesterolo ed acido urico nel sangue, prevenendo una serie di problematiche che possono dare adito a quadri patologici gravi.

Infatti in presenza di alti livelli di colesterolo ematico si espone di più il cuore al rischio di malattie potenzialmente pericolose.

Allo stesso modo se la concentrazione ematica di zuccheri è alta il soggetto è maggiormente esposto al rischio di soffrire di diabete.

Invece a causa di elevate concentrazioni di acido urico possono sorgere infiammazioni a carico delle articolazioni, che a lungo termine possono provocare il quadro clinico dell’artrite o della gotta.

Acqua di carciofo rimedio

Acqua di carciofo: un prezioso alleato naturale

Il carciofo assicura un prezioso mix di vitamine e minerali tra cui spiccano significative concentrazioni di: calcio, magnesio, fosforo, sodio e potassio.

Non si deve poi trascurare la fonte di proteine e carboidrati messa a disposizione da questo ortaggio curativo, che assicura energia alle cellule.

Come trattamento detox si consiglia di consumare l’acqua di carciofo per almeno tre settimane di fila, per ottenere così dei risultati soddisfacenti.

Per preparare l’acqua di carciofo si deve solo lavare un carciofo biologico, pulirlo e metterlo a cucinare in mezzo litro d’acqua.

La cottura del carciofo deve proseguire fino a quando i liquidi non si riducono fino alla metà.

Si può poi filtrare e bere una volta raffreddata, aggiungendo a discrezione qualche goccia di succo di limone, che assicura un potenziamento degli effetti benefici della bevanda naturale.

Per approfondimenti:

Advertisement
Condividi: