Gli alimenti che rinforzano realmente le nostre difese immunitarie

Gli alleati accomandati dalle autorità sanitarie nelle stagioni più fredde, ma non solo

È grazie al lavoro attento ed accurato degli studiosi dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano se oggi siamo in grado di indicare gli alimenti che rinforzano realmente le nostre difese immunitarie.

Il progetto, guidato da Pier Giuseppe Pelicci, diirettore della ricerca IEO e coordinato dalla nutrizionista Lucilla Titta, prende il nome di SmartFood.

Una parte dei risultati ottenuti dallo studio dei super alimenti e stato recentemente pubblicata in un libro, La dieta SmartFood (Rizzoli editore). Libro scritto in collaborazione con la giornalista Eliana Liotta.

Quali sono dunque gli alimenti realmente in grado di rinforzare il nostro sistema immunitario?

VITAMINA C

Abitualmente consigliata in inverno per contrastare influenza e raffreddori, la vitamina C ( e quindi gli alimenti che la contengono), è certamente la più nota.

“Numerosi studi hanno ormai dimostrato, leggiamo nel libro La Dieta SmartFood, che la vitamina C stimola le difese immunitarie (oltre a facilitare l’assorbimento del ferro, a intervenire nella sintesi di alcuni ormoni e neurotrasmettitori, e ad agire ancora in altri modi).

Molti vegetali hanno questa vitamina, che però si disperde facilmente in acqua e alle alte temperature. Le arance, naturalmente, sono ricche di vitamina C, ma anche i broccoli, le fragole, i frutti di bosco, il kiwi, la lattuga e i peperoni, senza dimenticare il peperoncino e la paprika piccante”.

vitamina

 

VITAMINA E

“Custodita in abbondanza sotto il guscio della frutta secca, è uno dei nutrienti raccomandati dalle autorità sanitarie nella stagione fredda, perché rafforza le difese immunitarie”, scrivono gli autori.

“Nella frutta secca la vitamina E risulta facile da assorbire, perché è un micronutriente liposolubile (cioè solubile nei grassi) e i grassi lì non mancano. Una porzione di mandorle o di nocciole apporta più della metà del fabbisogno giornaliero di vitamina E”.

BETACAROTENE E VITAMINA A

Entrambi si classificano come ottimi alleati per il nostro sistema immunitario. Gli alimenti che li contengono solo la frutta e gli ortaggi di colore giallo-arancione. Via libera dunque a carote, zucca, melone.

Via libera alla frutta di stagione

FISETINA

Gli studi hanno dimostrato il suo eccellente effetto antinfiammatorio e antitumorale. Gli alimenti che la contengono sono soprattutto cachi e fragole.

PROBIOTICI

“Le sperimentazioni si sono moltiplicate, spiegano gli autori della Dieta SmartFood. “Però finora è stato comprovato solo il potenziale terapeutico di alcuni probiotici (introdotti dall’esterno, con l’integrazione di determinati alimenti) per la diarrea infantile e per la sindrome dell’intestino irritabile negli adulti”.

GRASSI INSATURI

I grassi insaturi sono utili a rinforzare le membrane delle cellule. In questo modo l’attacco di virus e batteri diventa meno aggressivo. Gli alimenti che li contengono sono i vegetali quali frutta a guscio e olio extravergine d’oliva. Importante la loro presenza anche nel pesce.

RESTRIZIONE CALORICA

Infine lo studio ha realizzato che una restrizione calorica, ovvero la riduzione delle calorie eseguita per 4 giorni due volte al mese, concorre a un ringiovanimento di ossa, muscoli, fegato, cervello e sistema immunitario.

“Ma attenzione, sottolineano gli studiosi, il digiuno non deve essere improvvisato, ma eseguito sotto controllo medico. Sono esclusi, in ogni caso, bambini, anziani e persone con malattie croniche”.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button