Come mantenere in salute il fegato, gli alimenti salutari e una dieta detox

I cibi da evitare, quelli che fanno bene alla sua salute e un esempio di dieta detox di 3 giorni

Organo fondamentale per il nostro benessere generale, ecco come mantenere il fegato in salute. I cibi da eliminare e quelli da inserire nella nostra dieta quotidiana.

Il fegato è il principale protagonista del metabolismo, mette lo zampino nei processi digestivi e in quelli di detossificazione. In più elimina le scorie. Per tutti questi motivi è molto importante cercare di mantenerlo in salute il più possibile.

Come mantenere il fegato in salute

Come sempre le “armi” che abbiamo a disposizione risiedono tutte nell’alimentazione. In natura infatti esistono tanti alimenti in grado di promuovere la salute del fegato.

Vediamo insieme quali alimenti inserire all’interno di una dieta equilibrata e sana:

MELE

Questo frutto offre un’eccellente protezione cardioprotettiva, ma oltre a questo compito importante è in grado anche di proteggere il fegato.La mela annurca fornisce sostanze speciali chiamate triterpenoidi che promuovono la disintossicazione.

come mantenere in salute il fegato

VERDURE AMARE

Rucola, carciofi, cardi e cicoria fanno benissimo per la salute del fegato.

Verdure amare

Cicoriecarcioficardirucola e così via sono alimenti assolutamente preziosi per il nostro fegato. La loro azione elimina dal nostro organismo le sostanze tossiche, grazie alla funzione digestiva che possiedono.

VERDURE A FIORE E TE’ VERDE

Anche loro svolgono una fondamentale azione protettiva, grazie agli antiossidanti di cui sono composti.

Alimenti da eliminare per promuovere la salute del fegato

Anche se non è semplice individuare gli alimenti che fanno male al fegato, è possibile classificarne alcuni:

ZUCCHERI SEMPLICI

Un’assunzione eccessiva di zucchero appesantisce, e anche di molto, il nostro fegato. Proprio per questo si aggiudicano il primo posto di questa lista.

FRITTURA

Ricca di grassi difficili da eliminare, apporta al fegato anche un numero elevato di sostanze tossiche.

ALCOL

Assunto in piccole dosi, stimola addirittura l’attività detossificante del fegato. Alte dosi sono invece un pericolo. Evitare superalcolici, e bere un calice di vino ogni due giorni, potrebbe essere il compromesso ideale.

Dieta detox

Come promesso, ecco un esempio di dieta detox da effettuare per soli 3 giorni.

PRIMO GIORNO

  • Colazione: tè verde, una mela, della frutta secca accompagnata a pane integrale di segale
  • Pranzo: orzo e legumi secchi, più cicorie condite con un filo di olio extravergine e limone
  • Cena: pesce azzurro accompagnato a pane integrale di segale, più insalata di rucola condita con un filo di olio extravergine e limone

SECONDO GIORNO

  • Colazione: orzo, una mela e gallette di riso
  • Pranzo: riso integrale con asparagi e vellutata di cavoli con olio extravergine di oliva
  • Cena: petto di pollo alla piastra, con insalata di carote condita con olio extravergine di oliva

TERZO GIORNO

  • Colazione: tisana ai frutti rossi, mela e pane integrale di segale con miele
  • Pranzo: hummus di ceci insieme a carciofi. Il tutto condito con un filo di olio extravergine di oliva
  • Cena: nasello al vapore più cous cous di verdure miste

Leggi anche:

Back to top button