8 sintomi che ti avvisano di un malfunzionamento del fegato

Il fegato è uno degli organi più grandi e più importanti del nostro corpo, ed ha una serie di importanti compiti da assolvere.

Come ad esempio il filtraggio delle tossine, o la processazione delle sostanze nutritive. Proprio per questo bisognerebbe sempre tutelarlo assicurandoci che sia in salute e in piena funzione. Ecco quindi gli 8 sintomi che ci avvisano di un malfunzionamento del fegato.

Una stanchezza eccessiva e ricorrente, ansia, depressione, mal di testa, dolori muscolari e sudorazione eccessiva. Questi sono solo alcuni segnali che ci avvisano che qualcosa non va. Di seguito troverete quelli più importanti e comuni.

I sintomi di un malfunzionamento del fegato

DOLORE NELLA PARTE SUPERIORE DELL’ADDOME

Il primo sintomo e anche il più evidente, è proprio un dolore sordo sotto alle costole, che raggiunge la schiena e provoca gonfiore addominale.

NAUSEA

Se dopo aver mangiato avvertite un senso di nausea o di pesantezza che si traduce in vomito, allora il vostro fegato potrebbe non stare bene.

ITTERO

Si tratta di una colorazione insolita della pelle tendente al giallo, che colpisce in primis il viso ma anche il resto del corpo.

DEBOLEZZA E FATICA

Nel momento in cui il fegato non sta bene, è molto comune sentirsi molto stanchi e affaticati. Una condizione che spesso si attribuisce ad altri fattori e che si tende a sottovalutare.

Consigliamo di consultare un medico, quando la stanchezza diventa veramente eccessiva e continuativa.

FECI CHIARE

Quasi nessuno si preoccupa di controllare le proprie feci quando va in bagno. Si tratta di un’abitudine utile per conoscere al meglio il nostro stato di salute generale,

Ad esempio, le feci chiare possono essere un sintomo di un problema al fegato, ma anche di colon irritabile.

FEBBRE 

Dolore all’addome, gonfiore e febbre sono segnali da non sottovalutare perché potrebbero indicare un malfunzionamento del fegato.

Non sottovalutate mai la febbre alta.

PRURITO

prurito

Quando la bile si accumula sotto la pelle, si prova una fastidiosa sensazione di prurito. Ciò è causato dl sangue che reagisce all’accumulo di tossine che non sono state smaltite dal fegato.

LIVIDI E SANGUINAMENTI

E’ il sintomo meno frequente, ma è sempre associato al fegato e ad un suo malfunzionamento. Lividi strani e sangue dal naso non andrebbero mai sottovalutati.

Come migliorare la funzione epatica

Prima di tutto con l’alimentazione, un fattore della nostra esistenza di cui non dovremmo mai sottovalutare l’importanza.

Ricordarsi inoltre che alcuni tipi di cibi appesantiscano il fegato. Non esagerare con cibi:

  • zuccherati
  • grassi
  • molto processati
  • bevande alcoliche e gassate

Si consiglia di bere sempre molta acqua.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close