Kefir, come prepararlo a casa per beneficiare di tutte le preziose virtù della bevanda che contrasta l’invecchiamento e le malattie

Il kefir si apprezza per le sue proprietà salutari che lo rendono un vero e proprio super food, per tale ragione attorno a questa gustosa bevanda è sorta grande curiosità e molti si chiedono se sia facile preparare il kefir a casa.

Questo prodotto vanta delle antiche origini e conserva ancora oggi una preparazione tradizionale: si ricava a partire dalla fermentazione dei probiotici. Più precisamente la bevanda è un concentrato di microorganismi vivi che restano attivi a livello intestinale ,assicurando un gran numero di proprietà curative.

Il kefir è un probiotico declinato in tre diversi tipi, accanto a quello prodotto a base di latte si segnalano le tipologie di acqua e di tè. Il kefir di latte è quello più conosciuto dai consumatori, ma si consiglia come bevanda salutare anche quello di acqua, che è anche facile da preparare a casa per salvaguardare la salute.

Infatti questa bevanda ha la capacità di curare tante malattie e di contrastare anche i segni dell’invecchiamento. In effetti gli esperti in nutrizione sono concordi nel ritenere il kefir d’acqua un toccasana vantaggioso per assicurare un effetto depurativo su diversi distretti (sangue, bile, fegato e reni).

Questo prodotto è poi un prezioso alleato della flora intestinale, utile in caso di diarrea e stitichezza in quanto promuove la regolarità del transito intestinale. Inoltre si tratta di un tonico ed energizzante con cui poter iniziare al meglio la giornata.

In quanto ricco di probiotici è anche un immunostimolante: il kefir assunto regolarmente contribuisce a potenziare le difese immunitarie in modo da combattere più efficacemente le infezioni.

Kefir come prepararlo casa

Leggi anche: Kefir, tutti i benefici di un elisir di benessere da preparare in casa

Ecco come preparare il kefir a casa

Per preparare il kefir a casa è necessario affidarsi ad una fermentazione naturale che produce anidride carbonica, quindi servono dei grani vivi di kefir, che si trovano in vendita in erboristeria e nei negozi specializzati in prodotti biologici.

Per preparare un litro e mezzo di kefir d’acqua servono:

  • 50 grammi di grani di kefir di frutta
  • 1 litro e mezzo di acqua minerale
  • 3 cucchiai di zucchero integrale
  • 2 datteri
  • 2 fette di limone

Per preparare il kefir a casa si devono versare gli ingredienti in un recipiente, ricordandosi di aggiungendo l’acqua alla fine. Alla fine si deve coprire con un panno e lasciare a riposare per 24 ore in un luogo buio a temperatura ambiente.

Passato il tempo di attesa, la bevanda si deve filtrare per recuperare i grani di kefir, che dopo essere stati sciacquati bene, si possono conservare accuratamente per un nuovo riutilizzo.

Quindi è semplice preparare il kefir a casa, è opportuno ricordare che questa bevanda va conservata dentro una bottiglia di vetro a temperatura ambiente per 2 giorni, per attivare la fermentazione, che è favorita principalmente dalla presenza dello zucchero.

Passate le 48 ore, il kefir sarà fermentato e si può mettere in frigo per bloccare la fermentazione e per conservarlo per vari giorni, fino a quando non diventa acido.

Leggi anche: I benefici dello yogurt probiotico che lo rendono un alleato per la salute

Condividi: