Cosa mangiare in estate per non farsi abbattere dal caldo e sentirsi più attivi

Il regime alimentare estivo deve prevedere i cosiddetti cibi anti afa

Il caldo crea spossatezza ed apatia per questo è importante sapere cosa mangiare in estate per non farsi abbattere dalla calura. Molti nel corso dei mesi estivi risentono di un calo di appetito e ricercano solo dei cibi freschi.

È fondamentale capire cosa mangiare in estate, scegliendo degli alimenti energetici, idratanti e ricchi di vitamine e sali minerali. Inoltre si devono preferire i cibi facili da digerire per non peggiorare la situazione.

La dieta estiva deve prevedere frutta e verdura fresche e di stagione. Si hanno a disposizione diversi tipi di frutta e di verdura in cui si concentra una ricca quota di acqua. Infatti per contrastare il caldo è importante mantenersi sempre idratati.

Inoltre per il nostro corpo quando fa caldo sono di grande aiuto le fibre per supportare la funzionalità intestinale.

Invece si deve rinunciare a cibi pesanti come i dolci, gli insaccati, i fritti. È bene ridurre poi il consumo di carne rossa.

Cosa mangiare in estate

Meglio preferire il pesce, più digeribile e con un contenuto calorico inferiore. Si devono anche eliminare i latticini ed i formaggi stagionati.

Chi patisce molto il caldo deve fare attenzione alla dieta selezionando bene cosa mangiare in estate. Il consiglio è quello di portare in tavola i cosiddetti cibi anti afa.

Come i cetrioli con la loro ricca quota di acqua (circa il 96%). Questi ortaggi contengono poi: vitamina C, sali minerali ed aminoacidi.

Anche le zucchine sono una preziosa fonte di acqua a cui si sommano poche calorie. Oltre ad essere composte per il 95% di acqua, contengono minerali e vitamina A.

Si consiglia anche di usare come condimento la menta per rendere più saporite le pietanze. Inoltre questa pianta aiuta la digestione. Si può usare la menta anche per la preparazione di una tisana da bere fredda.

Cosa mangiare in estate: i cibi anti afa

Tra gli altri cibi anti afa si raccomanda anche la carne di pollo in quanto magra e leggera. Questa fonte di proteine offre sostanze nutritive quali: sodio, potassio, fosforo e magnesio, selenio e vitamine del gruppo B.

Per quanto riguarda il pesce si consiglia la sogliola, perché magro e digeribile. Inoltre la sogliola è ricca di proteine.

Per quanto riguarda la frutta stagionale è bene consumare: meloni, angurie e pesche.

Infatti nel melone si concentra circa il 90% di acqua quindi è ottimo per mantenersi idratati. Per fare il booster di energie mette a disposizione: vitamina A e C, fosforo, calcio, potassio.

mangiare l'anguria

Quando fa caldo si consiglia anche l’anguria, il frutto estivo per eccellenza. Così si può fare scorte di acqua, vitamine e sali minerali, tra cui il potassio ed il magnesio. Questo mix di minerali contrasta il senso di spossatezza per il caldo.

Anche le pesche sono ricche di acqua in associazione a: potassio, ferro, vitamina C. Questo frutto oltre ad essere diuretico è anche detox e rinfrescante.

Per approfondimenti:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button