Dieta del finocchio, dall’azione dimagrante e depurativa. Fa bruciare il grasso addominale in tempi rapidi

La dieta del finocchio grazie al suo potere brucia grassi permette di ridurre il gonfiore addominale

La dieta del finocchio sfrutta tutte le proprietà dell’ortaggio che mette a disposizione un potente effetto diuretico.

Così agisce da regime di tipo dimagrante perché aumenta anche il metabolismo gastrico ed intestinale. Inoltre il finocchio rende più agevole la digestione.

Questo ortaggio poi attiva un effetto antinfiammatorio e rilassa i muscoli intestinali.

Il suo effetto brucia grassi permette di ridurre il gonfiore addominale. Infatti la dieta del finocchio è indicata in caso di eccesso di gonfiore addominale.

Ma il regime alimentare serve anche per depurarsi. La dieta del finocchio si articola in un programma settimanale.

A discrezione può essere arricchita con due spuntini: uno a metà mattina ed uno a metà pomeriggio. Si consiglia di mangiare uno yogurt magro alla frutta, oppure si può bere un centrifugato di finocchio oppure una tisana drenante.

Invece per colazione la dieta del finocchio prevede: una tazza di caffè d’orzo; un bicchiere di latte parzialmente scremato (200 ml) e 30 gr di cereali.

La Dieta del finocchio

Il menù della dieta del finocchio

Lunedì

  • Pranzo: lasagne con tritato di manzo, finocchi sottili, pomodorini, sottiletta; biete lesse; un frutto.
  • Cena: consommé di asparagi; 20 gr di finocchi gratinati al forno con pangrattato e grana; 150 gr di ricotta al forno.

Martedì

  • Pranzo: 50 gr di riso con zucchine e menta; cruditè di finocchi ed asparagi lessi, una coppa di mirtilli.
  • Cena: passato di verdure finocchi e piselli; spigola al cartoccio con cipolla e pomodorini; insalata mista.

Mercoledì

  • Pranzo: 50 gr di pasta ai finocchi e 30 gr di taleggio; 100 gr di pollo in umido; un kiwi.
  • Cena: minestrone di verdure senza legumi; 120 gr di pizzaiola; insalata di finocchi.

Giovedì

  • Pranzo: 150 gr di gnocchi di patate conditi con pomodoro fresco e basilico, 60 gr di bresaola e rucola a volontà, un finocchio in insalata.
  • Cena: un hamburger di 120 gr di manzo tritato condito con olio, limone, prezzemolo, sale e pepe; passato di finocchi e patate lesse; macedonia di fragole, kiwi, ananas.

Venerdì

  • Pranzo: crema di cavolfiore e patate (100 gr), petto di pollo alla piastra, insalata di verdura mista con finocchi tagliati sottili.
  • Cena: 50 gr di pasta al radicchio; finocchi saltati alla margarina (7 gr); una coppa di fragoline di bosco con succo d’arancia; insalata verde mista.

Sabato

  • Pranzo: 50 gr di pasta al pomodoro fresco e basilico, funghi champignon tagliati sottili con finocchi e scaglie di Grana (45 gr); 1 arancia.
  • Cena: 100 gr di passato di verdure carote e patate; frittata al forno con un uovo e finocchi tagliati a julienne; insalata di pomodori.

Domenica

  • Pranzo: 50 gr di spaghetti alle vongole circa 100 gr; finocchi al vapore; 200 gr di verdure a piacere.
  • Cena: 35 gr di riso allo zafferano; polpo lesso con olio, limone, prezzemolo, sale, peperoncino; una pera.

Per approfondimenti:

Back to top button