Dieta Mima Digiuno del Dr. Longo, cos’è e lo schema da seguire

Un regime dietetico utile non solo a perdere peso, ma ad attivare il processo di rigenerazione cellulare

In tempo di quarantena e di lockdown è normale aver preso qualche chilo di troppo. Tutto fermo, palestre chiuse, e frigorifero sempre pieno. Andiamo allora a scoprire la dieta Mima Digiuno, ideata e promossa dal Dott.

Longo in collaborazione con il National Institute of Health, il National Cancer Institute e il National Institute on Aging.

Si tratta di un protocollo dietetico tutto vegetale che ha il pregio di essere facile e, soprattutto, molto efficace.

Lo scopo principale di questa dieta è quello di mantenere l’organismo in una condizione di digiuno, pur mangiando ed apportando così i fondamentali nutrienti.

La dieta Mima Digiuno è nata dopo anni di studi in grado di trovare il giusto bilanciamento tra quelli che sono chiamati macro-nutrienti come proteine, grassi, zuccheri, fibre e micro-nutrienti costituite dalle vitamine e dai minerali.

La sua durata è breve: 5 giorni!
E le calorie assorbite vanno dalle 1150 il primo giorno alle 800 per i giorni successivi.

Come dicono gli ideatori la dieta Mima Digiuno ha l’obiettivo di ingannare il metabolismo. Questo, ritrovandosi in uno stato di restrizione calorica, si comporta come se stesse digiunando, provocando non solo perdita di peso ma anche un rinnovamento cellulare.

Non solo quindi perdita di peso e riduzione del grasso addominale, la dieta Mima Digiuno ha anche il vantaggio di depurare l’organismo e ridargli energia e tonicità.

Oltre ad attivare quel rinnovamento cellulare che produce positivi effetti anti-invecchiamento.

Il lavoro del professor Longo è stato pubblicato su prestigiose riviste scientifiche come Cell, Nature, Science, Journal of Translational Medicine, CNN, FOX, BBC, New York Time, Washington Post.

Dieta Mima Digiuno

Lo schema della Dieta Mima Digiuno per 5 giorni

Un’idea di dieta Mima Digiuno, da calibrare attentamente in base a parametri individuali, può essere questo:

Il primo giorno si assumono circa 1000 kcal divise tra 34% di carboidrati, 56% di grassi e 10% di proteine.

Nei 4 giorni successivi si scende a 750-800 kcal, divise tra 47% di carboidrati, 44% di grassi e 9% di proteine.

Un esempio super semplificato del regime da mantenere nei 4 giorni di Dieta Mima Digiuno a 750 kcal potrebbe essere: 400 g di zucchine, 300 g di cappuccio rosso, 300 g di carota, 250 g di cipolla, 20g di olio extra vergine d’oliva e 20 g di noci.

Fonte: Magup.it

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close