Fichi: tutti i benefici di un prezioso alleato naturale in grado di contrastare diabete, colesterolo e ulcere

I fichi anche se ricchi di zucchero, e per questo caratterizzati da un alto indice glicemico, assicurano una lunga lista di benefici, di cui poter usufruire in piena sicurezza se si consumano questi frutti con moderazione.

Leggi anche: Il super alimento che tutti dovrebbero mangiare per fare scorte di energie e favorire la salute generale

Il frutto che appartiene alla pianta del Ficus carica L. è originario del Medio Oriente e del Mediterraneo, si può mangiare sia fresco sia secco, ed è una miniera di sostanze nutritive. Infatti si tratta di un alimento ricco di minerali (calcio, potassio, magnesio, ferro, rame) e di vitamine: A, PP, E, K, B (B1, B2, B6). Non si deve poi sottovalutare la sua preziosa quota di fibra dietetica.

Per limitare l’assorbimento della sua alta concentrazione di zucchero è opportuno consumare i fichi in combinazione con alimenti che hanno un basso indice glicemico quali: noci, mandorle, verdure.

Fichi prezioso alleato naturale

I benefici dei fichi per la nostra salute

Questi frutti altamente energetici, che in realtà sono delle grosse infruttescenze carnose, vantano delle eccellenti proprietà lassative ed antinfiammatorie, a cui si aggiungono altre vantaggiose virtù salutari.

Di fatto il frutto si consiglia a chi soffre di problemi digestivi e stitichezza per beneficiare del suo blando effetto lassativo, da ascrivere alla sua quota di fibra.

Inoltre si tratta di un rimedio detox che aiuta ad eliminare le tossine accumulate nell’organismo, grazie al pH alcalino che ripristina il corretto equilibrio delle condizioni acide del corpo in presenza di uno sbilanciamento dovuta ad una dieta non del tutto sana.

Sono inoltre un rimedio green per ridurre i livelli di trigliceridi, in modo da assicurare una valida protezione nei confronti della salute del cuore. Un’azione offerta principalmente dalla quota di acidi grassi omega-3 ed omega-6 che si trova nei fichi e che quindi consente di tenere sotto controllo anche i livelli di colesterolo.

Inoltre alcuni minerali che si concentrano nel frutto aiutano a controllare l’ipertensione, una proprietà che si deve soprattutto all’alto contenuto di potassio.

Un altro minerale vantaggioso che si trova in maggiore quantità nei frutti secchi è il calcio, per questo i fichi sono un toccasana per rinforzare le ossa e così prevenire l’osteoporosi. Mentre la fonte di ferro che mette a disposizione il frutto è utile per contrastare forme di anemia dovute ad una carenza del minerale.

Leggi anche: Addio a calli e verruche con un antico rimedio naturale efficace e a costo zero

Inoltre si considera un rimedio green dalla virtù proteolitica a difesa della pelle, in particolare si consiglia il suo latte per curare le verruche, sfruttando le sue proprietà antivirali.

I fichi spengono le infiammazioni per questo sono indicati in caso di: infezioni urinarie e polmonari, gastriti, stati febbrili, tosse secca, asma, mal di gola e muco; si raccomanda di preparare un infuso lasciando bollire un fico in acqua.

Le foglie di fico offrono invece dei preziosi benefici per controllare il diabete, in quanto riducono la quantità di insulina di i soggetti diabetici necessitano di integrare periodicamente attraverso le iniezioni.

 

Condividi: