La frutta da integrare alla dieta nel caso in cui si soffre di gastrite

Scopri i frutti migliori per combattere la gastrite

La frutta in caso di gastrite può essere una valida alleata da abbinare ad uno stile di vita sano e appropriato. Le cause della gastrite sono tante, ma è possibile combatterla in maniera efficace.

Vi presentiamo alcuni frutti che possono essere utili per evitare i forti dolori di stomaco tipici della gastrite. Ma prima ci teniamo a sottolineare che in caso di vomito, lombalgia, gonfiore o affaticamento cronico, sarebbe sempre meglio andare dal proprio medico di fiducia.

La frutta particolarmente indicata in caso di gastrite

PERA

Grazie al fatto che contiene vitamine B1, B2 e B3, vitamina A e C e fibre, la pera è uno dei frutti più raccomandati per i problemi di gastrite, poiché è responsabile della regolazione del sistema nervoso e dell’apparato digerente.

PAPAIA

PAPAIA

Essendo uno dei frutti più importanti per il suo contenuto di vitamine B1, B2, A e C e la sua ricchezza di minerali come magnesio, ferro, zolfo e potassio, è uno dei frutti che aiutano una buona digestione .

Inoltre, è benefica per la pelle, i capelli, le ossa e il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Puoi tagliare una fetta di papaia e versarla nel frullatore insieme a un bicchiere di yogurt magro, mescolare per alcuni minuti e berne un bicchiere dopo colazione, pranzo e cena. È una delizia!

BANANA

È uno dei frutti che contiene il più alto livello di fibra ed è anche povero di grassi e proteine. La banana è raccomandata per combattere la gastrite poiché aiuta ad accelerare la digestione con un leggero effetto lassativo e aiuta anche a rafforzare i capelli combattendone la caduta.

In caso di gastrite si consiglia di mangiare una banana matura, poiché consumarla prematuramente può danneggiare lo stomaco.

COCCO

Nota per i suoi alti livelli di magnesio, fosforo, calcio e potassio, la noce di cocco si distingue tra gli altri frutti per alcuni nutrienti come la fibra, che fornisce un miglioramento del transito intestinale.

Come le banane, agisce come un leggero lassativo che cerca semplicemente di purificare il corpo.

PESCA

Questo frutto dolce e delizioso funge da agente diuretico e lassativo. È anche composto da vitamine A, C ed E, vitamine che aiutano a prevenire malattie come l’ Alzheimer, la cataratta e il cancro.

È ricco di minerali come potassio, fosforo e magnesio ed è facile da digerire e aiuta il fegato in un migliore processo digestivo.

Ecco un delizioso frullato che potete preparare:

Ingredienti

  • 2 cucchiai di foglie di pesca
  • 1 tazza di acqua bollente

Mescolare le foglie nell’acqua per qualche minuto, lasciar raffreddare e bere una tazza due o tre volte al giorno.

MELA

A causa di un composto chiamato pectina, la mela, a contatto con l’acqua, forma un gel nel corpo che aiuta a proteggere l’intestino. In caso di diarrea la mela solidifica le feci.

Questi frutti possono essere molto utili quando si tratta di combattere i disagi legati alla gastrite, tuttavia non è consigliabile consumarne solo uno.

Gli esperti consigliano di variare ogni giorno per godere di maggiori benefici.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button