Gelso nero: un prezioso alleato naturale che regola la pressione, spegne il mal di testa, migliora la vista e previene il cancro

Come il più comune gelso bianco anche il gelso nero (Morus nigra L. o moro nero) vanta mille virtù terapeutiche, a cui ascrivere degli effetti benefici vantaggiosi per la salute generale.

Questa pianta da frutto, originaria dell’Armenia e della Persia, ormai da secoli si è diffusa largamente in tutta l’area mediterranea.

Si apprezza di questo frutto di bosco estivo non solo il suo gusto ricco, che combina insieme acidità e dolcezza, ma anche il coacervo di principi attivi che si concentrano in esso.

Infatti il gelso nero contiene al suo interno un prezioso mix di sostanze nutrienti e di antiossidanti, inoltre è ricco di minerali tra cui lo zinco e ferro, a cui si aggiungono acido folico e vitamine A e C.

Questa sua combinazione è un toccasana per la salute, dal momento che aiuta a prevenire e trattare numerose problematiche.

Le more di gelso nero si utilizzano per la preparazione di: succhi, marmellate, gelatine, confetture, sorbetti, acqueviti.

Questi frutti oltre ad essere edibili si impiegano ampiamente nel campo fitoterapico, ed in particolare si usano le sue foglie per le sue proprietà antibiotiche, astringenti ed ipoglicemizzanti: si consiglia come rimedio terapeutico in caso di diabete.

Invece la radice di questo frutto di bosco possiede virtù: depurative, lassative, espettoranti, rinfrescanti e toniche.

Inoltre le more di gelso si impiegano nella cosmesi naturale come ingrediente base per la creazione di maschere e tonici, dall’azione lenitiva ed idratante, per pelli secche .

Gelso nero prezioso alleato naturale

I principali benefici del gelso nero

Ha un potente effetto antinfiammatorio

Alle foglie del gelso nero si possono attribuire delle eccellenti proprietà antinfiammatorie che agiscono soprattutto contro i sintomi associati al quadro patologico dell’artrosi e dell’artrite.

Inoltre il potere antinfiammatorio delle foglie di questa pianta da frutto è un toccasana contro il mal di testa.

Favorisce una regolare digestione

Nel gelso nero è abbondante la concentrazione di fibra dietetica, che contribuisce a rendere più agevole la fase digestiva.

Questa componente stimola il transito intestinale, in questo modo si evitano la costipazione, il gonfiore addominale ed i crampi.

Inoltre questa quota di fibre è benefica contro il colesterolo, perché aiuta ad abbassarne i livelli ematici.

Stimola la circolazione sanguigna 

Come rimedio naturale mette a disposizione un’elevata concentrazione di ferro, utile per incrementare la produzione di globuli rossi e rendere più agevole il trasporto di ossigeno verso gli organi ed i tessuti del corpo.

In più, la presenza di resveratrolo nel frutto rilassa i vasi sanguigni ottimizzando la circolazione del sangue e regolando anche la pressione.

Protegge la vista

In questo frutto si concentra una buona quota di zeaxantina, un pigmento carotenoide in grado di ridurre lo stress ossidativo nelle cellule degli occhi, così si attiva una valida azione preventiva contro i danni alla retina.

Come amico della vista si consiglia anche per scongiurare le cataratte e la degenerazione maculare.

Attiva un valido potere antitumorale

Nella prevenzione contro il cancro, il gelso nero si conferma un valido alleato perché mette a disposizione dei principi attivi delle autorevoli proprietà antitumorali quali: antocianine, vitamina A, vitamina C, composti polifenolici, fitonutrienti.

In più, il frutto vanta un gran numero di sostanze antiossidanti che contrastano i radicali liberi, responsabili dei danni cellulari.

Per approfondimenti:

Condividi: