I benefici del dente di leone per la salute del nostro organismo

Dal diabete all'acne e perfino al cancro. Scopriamo tutto su questa pianta

I benefici per la salute del dente di leone includono il sollievo ai disturbi epatici, al diabete , ai disturbi urinari, all’acne, all’ittero, al   cancro e anche all’anemia.

Inoltre aiuta anche a mantenere la salute delle ossa, della pelle ed è un ingrediente molto utile quando si tratta di perdere peso.

I benefici del dente di leone: ecco cosa c’è da sapere

Nonostante sia più popolare come pianta floreale ornamentale, che come trattamento medico, possiede moltissimi benefici per il nostro organismo.

Ne esistono molte varietà, ma il dente di leone comune è scientificamente noto come Taraxacum Officinale. In termini di storia, si ritiene che la pianta si sia evoluta per circa 30 milioni di anni in Eurasia.

Il dente di leone è ricco di vitamina A, vitamina C, ferro e calcio e disintossicanti, il che spiega la sua inclusione comune nei farmaci.

dente di leone

Scopriamo insieme quali sono i benefici medicinali del dente di leone, ne troverete alcune qui di seguito:

1. Salute delle ossa

Il dente di leone è ricco di calcio, un elemento essenziale per la crescita e la forza ossea, ed è ricco di antiossidanti come la vitamina C e la luteolina, che proteggono le ossa dai danni legati all’età. Questo inevitabile danno è spesso dovuto ai radicali liberi ed è spesso visto come fragilità ossea, debolezza e ridotta densità.

2. Disturbi del fegato

Il dente di leone può aiutare il fegato in molti modi . Mentre gli antiossidanti come la vitamina C e la luteolina possono mantenere il funzionamento del fegato in condizioni ottimali e proteggerlo dall’invecchiamento, altri composti contenuti nel dente di leone aiutano a trattare il sanguinamento nel fegato.

Inoltre, aiuta a mantenere il corretto flusso della bile, stimolando il fegato e promuovendo la digestione. Una corretta digestione può ridurre le possibilità di costipazione, che a sua volta riduce il rischio di problemi gastrointestinali più gravi.

3. Diabete

Il succo di dente di leone può aiutare i pazienti diabetici stimolando la produzione di insulina dal pancreas, mantenendo così basso il livello di zucchero nel sangue.

Poiché il dente di leone è diuretico per natura, aumenta la minzione nei pazienti diabetici, aiutando ad eliminare l’eccesso di zucchero dal corpo.

4. Disturbi urinari

Il dente di leone è molto diuretico, quindi aiuta ad eliminare i depositi di sostanze tossiche nei reni e nel tratto urinario. Le proprietà disinfettanti del dente di leone inibiscono anche la crescita microbica nel sistema urinario.

5. Cura della pelle

La linfa del dente di leone, noto anche come latte di tarassaco, è utile nel trattamento delle malattie della pelle che sono causate da infezioni fungine e microbiche.

Questo trattamento deriva dal fatto che la linfa è altamente alcalina e ha proprietà germicide, insetticide e fungicide.

Questa linfa può essere utilizzata in caso di prurito, tigna , eczema e altre condizioni della pelle senza il rischio di effetti collaterali o disturbi ormonali comunemente causati da trattamenti farmaceutici della pelle.

6. Acne

Il succo di dente di leone è un buon disintossicante, diuretico, stimolante e antiossidante. Queste quattro proprietà lo rendono un ottimo trattamento per l’acne.

Prima di sapere come viene trattata l’acne, dobbiamo sapere quali sono le cause. L’acne di solito appare durante l’adolescenza, quando il corpo subisce molti cambiamenti fisiologici ed ormonali.

L’inondazione di nuovi ormoni che causano cambiamenti nel corpo dovrebbe essere regolata, ma se non rimangono in una proporzione sana, tendono a depositare sostanze tossiche nel corpo. Queste tossine tendono a fuoriuscire con il sudore attraverso ghiandole sudoripare o ghiandole sebacee nella pelle.

Durante questi cambiamenti ormonali, queste ghiandole secernono più oli e se miscelate con la pelle morta, ostruiscono i pori. Pertanto, le sostanze tossiche non possono essere eliminate e alla fine si forma l’acne.

Questa situazione è aggravata dalle infezioni microbiche nei luoghi colpiti. Il succo di dente di leone, essendo uno stimolante, diuretico e disintossicante per natura, può aiutare a regolare la corretta secrezione di ormoni, aumentando la sudorazione ed espandendo i pori.

Tutti questi fattori aiutano a facilitare l’eliminazione delle tossine attraverso il sudore e l’urina. Inoltre, la linfa del dente di leone, se applicata esternamente alle aree con acne, può inibire i microbi e ridurre i segni antistetici dell’acne.

7-Perdita di peso

Le nostre urine contengono fino al 4% di grassi, quindi se uriniamo di più, più acqua e grasso rimuoviamo dal corpo.

Il dente di leone, essendo un diuretico naturale, favorisce la minzione e quindi aiuta a perdere il temuto “peso dell’acqua” senza causare effetti collaterali.

8-Cancro

Il dente di leone è ricco di antiossidanti, come la vitamina C e la luteolina, che riducono i radicali liberi, riducendo così il rischio di cancro. Disintossica anche il corpo, aiutandolo a proteggersi dallo sviluppo di tumori e vari tipi di cancro.

Leggi anche:

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close