Il muscolo dalle importanti funzioni, che nessuno sa di avere: come tenerlo in forma e abituarsi a controllarlo

Il pavimento pelvico è un muscolo dalle importanti funzioni sia negli uomini che nelle donne, e come ogni parte del corpo può essere allenato e tenuto sotto controllo, per sostenere uno stato di salute ottimale.

Più precisamente il pavimento pelvico può essere considerato l’arbitro del basso ventre dove sono presenti diversi muscoli che sostengono delle funzioni vitali. Di fatto, il pavimento pelvico femminile sostiene diversi organi quali: utero, vescica, retto. intestino tenue. Invece negli uomini questo muscolo vigila sul tratto urinario e su quello fecale.

Questo muscolo dalle importanti funzioni va mantenuto tonico attraverso un allenamento ad hoc, che include non solo degli specifici esercizi di aerobica o posizioni di yoga, ma anche attraverso alcuni esercizi con cui è possibile controllare il pavimento pelvico.

In questo modo è possibile ridurre il rischio di malattie ma anche di mantenere sempre una buona funzionalità i distretti anatomici della parte bassa del ventre. Allenare questa sede permette principalmente di scongiurare alcune disfunzioni che possono causare problemi di incontinenza e legati alla sfera intima.

Pavimento pelvico

Leggi anche: Plancia inversa: un efficace esercizio per bruciare il grasso addominale e migliorare la postura in soli 10 minuti al giorno

Pavimento pelvico: come allenare questo muscolo del basso ventre

Molti non sanno dove si localizza il pavimento pelvico, per questo è necessario prendere consapevolezza di tale muscolo, identificandolo con cura sul proprio corpo. Si tratta nello specifico di tutti i muscoli che prendono parte al processo di minzione, e che si chiamano in causa quando si interviene per interrompere improvvisamente l’espulsione di urina. Se si acquisisce la capacità di controllare la minzione si riesce ad intervenire sul pavimento pelvico, si deve fare attenzione però ad isolare questi muscoli da quelli di glutei, gambe e pancia.

Leggi anche: “Muscolo dell’anima”, come alleviare ansia, paura e stress per allungarlo e rilassarlo

Si tratta di uno specifico esercizio che permette di rafforzare la sede. Quindi, se si acquisisce la capacità di trattenere lo stimolo di andare in bagno allora si interviene sui muscoli tenendolo in tensione per pochi secondi, al massimo dieci.

Questa abitudine permette di rafforzare il muscolo che tende a cedere per diversi fattori, soprattutto con il passare degli anni. Si dovrebbe acquisire tale abitudine da ripetere ogni giorno per rafforzare il muscolo evitando di superare le tre serie al giorno da 50 contrazioni l’una, per non affaticare il pavimento pelvico. Abituandosi a tale controllo con il passare del tempo si otterrà anche una maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Condividi: