Olio di iperico, un potente antinfiammatorio e antibatterico naturale che non dovrebbe mancare nelle nostre case

L'olio di iperico può contare su numerose e conclamate proprietà fitoterapeutiche

La pianta dell’iperico (Hypericum perforatum) è un valido alleato green di cui si apprezzano i benefici sia dei suoi fitoestratti sia dell’olio di iperico.

Questa pianta perenne semisempreverde, che fa parte della famiglia delle Clusiaceae, è facilmente riconoscibile per il suo aspetto caratteristico.

L’iperico è una pianta officinale tipica delle zone temperate, che fiorisce in estate colorando i prati con i suoi fiori gialli a forma di stella e le foglie che in controluce appaiono bucherellate, mentre il fusto è percorso da due strisce verticali in rilievo.

Sin dal passato i fitoestratti della pianta si utilizzavano ampiamente da parte della medicina tradizionale, per le sue conclamate proprietà fitoterapeutiche.

Come rimedio naturale si consigliava per le sue virtù antidepressive e le sue rinomate proprietà antivirali. Anche l’olio di iperico vanta sin dal passato un largo impiego di tipo medicamentoso.

Si tratta di un prodotto che si ricava attraverso il processo di macerazione dei componenti della pianta.

Prima del suo utilizzo ad uso topico si deve diluire con un olio vettore vegetale come ad esempio quello di oliva.

Ma come rimedio naturale l’iperico puro sia sotto forma di estratto sia sotto forma di olio si impiega come un valido alleato sia ad uso topico che orale.

Le proprietà benefiche offerte dall'olio di iperico

Le proprietà benefiche offerte dall’olio di iperico

La pianta, grazie alla lunga lista di proprietà, è stata oggetto di diversi studi scientifici per confermare le sue potenzialità farmacologiche.

Dai dati emersi da varie indagini si sono avvalorate le proprietà terapeutiche dell’olio di iperico e dei fitocomplessi della pianta, molto  apprezzate dalla medicina naturale.

In base ad alcuni studi condotti in Austria ed in Germania è emerso il suo eccellente utilizzo come trattamento contro la depressione, i cui effetti sono paragonabili a quelli dei farmaci.

Infatti l’olio di iperico agisce da stimolante e da tonico, così è efficace per risollevare lo stato d’animo, ma vanta anche tanti altri benefici.

Infatti si può assumere oralmente per prevenire e dare sollievo a problemi digestivi come ad esempio la gastrite e la diarrea.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed analgesiche è un valido alleato contro i crampi legati al ciclo mestruale. Inoltre è un palliativo per alleviare i dolori di tipo muscolare ed articolare.

Ma l’olio di iperico possiede anche delle proprietà vasodilatatrici utili in caso di vene varicose e di emorroidi.

Si tratta inoltre di un valido alleato cutaneo efficace per il trattamento di: ferite, cicatrici, acne, irritazioni. Infatti l’olio di iperico ha delle eccellenti virtù riparatrici e cicatrizzanti a cui si associa una potente azione antisettica.

Olio di iperico: come si deve utilizzare in totale sicurezza

L’olio di iperico si deve usare con discrezione e dopo aver consultato il proprio medico.

Di solito si utilizza soprattutto per via esterna, per eseguire dei massaggi circolari a livello cutaneo decontratturanti e contro i dolori lievi.

Si consiglia di diluirlo con un olio vettore delicato, ma anche con altri oli essenziali puri, che ne potenziano le virtù, come ad esempio il Tea tree oil e l’olio essenziale di cipresso.

Invece si può intensificare la sua efficacia in caso di dolori muscolari ed articolari, ma anche per migliorare l’aspetto della pelle secca e screpolata diluendolo con l’olio essenziale di menta piperita o con l’olio essenziale di eucalipto.

Una raccomandazione importante da seguire: l’olio di iperico si deve applicare la sera prima di andare a dormire, perché si deve evitare l’esposizione al sole dopo l’utilizzo del rimedio, poiché potrebbe provocare irritazione cutanea.

Back to top button