Pancia piatta dopo i 40 anni: tutti i rimedi naturali più potenti ed efficaci per smaltire il grasso addominale

Advertisement

Sbarazzarsi della pancetta per le donne può essere una missione impossibile, e così l’agognata pancia piatta dopo i 40 anni può rappresentare un miraggio.

Tra i fattori che pesano maggiormente su questo obiettivo si deve segnalare soprattutto il metabolismo che cambia.

Inoltre le donne dopo i 40 anni vanno incontro a radicali cambiamenti ormonali: il livello di estrogeni diminuisce.

Ne deriva quindi un maggiore accumulo di grasso che finisce per interessare dei distretti anatomici critici quali: girovita, glutei, fianchi.

Anche se si adotta una dieta ipocalorica la pancia piatta dopo i 40 anni resta una mission impossible, invece si possono registrare dei risultati soddisfacenti se si pratica regolarmente un’attività fisica.

Invecchiando infatti la massa muscolare tende a diminuire in modo progressivo, se non si interviene per tonificare i muscoli.

In più, a causa del metabolismo rallentato si verifica un aumento critico di adipe e rotolini. Quindi le donne che non sono abituate a praticare regolarmente dello sport possono riscontrare degli accumuli di grasso, soprattutto a livello addominale.

Come strategia vincente per avere la pancia piatta dopo i 40 anni è opportuno allenarsi con costanza, in modo da perdere peso e sviluppare la massa magra.

Invece si sconsigliano delle diete troppo restrittive che possono essere controproducenti a lungo andare, optando invece per qualche accorgimento.

Ad esempio si devono assumere più proteine e meno carboidrati e zuccheri.

Si tende poi ad ingrassare a causa dello stress, perché alti livelli di cortisolo tendono ad aumentare il grasso addominale, quindi è meglio imparare a gestire lo stress in modo vantaggioso.

Come avere la Pancia piatta dopo i 40 anni

Come avere la pancia piatta dopo i 40 anni

Ma il principale consiglio per una pancia piatta dopo i 40 anni è quello di dedicarsi regolarmente ad un’attività fisica.

Ad esempio si suggerisce anche solo una passeggiata a passo moderato della durata di 20 minuti al giorno.

Chi invece ama mettersi alla prova con diversi tipi di workout può praticare delle attività cardio eseguendo degli allenamenti intensi come l’HIT.

In questo caso si raccomanda di effettuare 20 minuti di esercizi ad alta intensità per 3 volte a settimana, in modo da poter bruciare molti più grassi rispetto ad un workout più lungo ed a ritmo moderato.

Tra gli altri allenamenti specifici che permettono di ridurre il grasso addominale, consigliati a chi desidera sfoggiare la pancia piatta dopo i 40 anni, si segnalano tutte le serie di addominali.

In particolare, è bene allenare gli addominali con i pesi, 2 o 3 volte a settimana, per assicurare un’azione tonificate ad hoc.

Nell’elenco degli esercizi che permettono di eliminare la fastidiosa pancetta, si consigliano anche alcuni allenamenti che consentono di aumentare il tono della fascia del core.

Si tratta di esercizi che non solo permettono di recuperare la pancia piatta dopo i 40 anni, ma sono anche in grado di contrastare la perdita di tonicità.

Esercizi di fitness che aiutano ad avere una pancia piatta dopo i 40 anni

Arrampicata

Advertisement

Per eseguire un simile movimento si deve assumere una posizione di flessione, con i polsi sotto le spalle, le braccia distese, in appoggio sulle punte dei piedi, poi si deve avvicinare il ginocchio destro al petto, contraendo gli addominali.

Dopo questo step si deve distendere la gamba e poi avvicinare il ginocchio sinistro al petto. Questo esercizio si deve ripetere 10 volte e si consigliano 3 serie da eseguire 2-3 volte a settimana.

Flessioni laterali

Si parte dallo sdraiarsi sul lato sinistro, con il gomito sinistro sotto la spalla ed i piedi uno sopra l’altro, facendo attenzione a contrarre gli addominali mentre si sollevano le anche dal pavimento.

Si deve fare attenzione a formare fermamente con il corpo una linea retta e così sollevare la gamba destra. È necessario mantenere la posizione per 10 secondi. Ripetere 3 volte per lato (3 serie).

Sollevamenti su flessioni

Si deve assumere una posizione di flessione, in appoggio su punte dei piedi ed avambracci, in modo da sollevare il braccio destro in avanti per poi abbassarlo per sollevare il braccio sinistro davanti al corpo.

Poi si deve sollevare la gamba destra da terra, dopo si deve abbassare e sollevare quella sinistra. I sollevamenti su flessione si devono ripetere 3 eseguendo 3 serie almeno 2 volte a settimana.

Rimedi naturali per contrastare la pancetta

Come rimedio della nonna alquanto vantaggioso per eliminare la pancetta si raccomanda di assumere un cucchiaio di olio di oliva ogni giorno a stomaco vuoto.

Un toccasana particolarmente efficace che contribuisce a trasformare gli alimenti in energia, evitando che si verifichi il diretto assorbimento da parte del corpo e la formazione di grasso.

Anche il bicarbonato di sodio combinato ad altri ingredienti green favorisce la perdita di gasso addominale aiutando ad avere un ventre più piatto.

Tra gli altri rimedi naturali brucia grasso si segnalano ad esempio: la cannella, il peperoncino, l’aceto di mele.

Advertisement
Condividi: