4 cattive abitudini da eliminare nella propria quotidianità per non danneggiare la salute dei reni in modo irreversibile

La salute dei reni può essere messa a rischio da alcune cattive abitudini che nel lungo tempo possono provocare delle conseguenze serie. I reni sono un distretto fondamentale per il nostro corpo, dal momento che a questi organi spetta il compito di fare da filtro per favorire la depurazione dell’organismo.

Leggi anche: Se i reni non funzionano bene, il tuo corpo manifesta degli specifici segnali che non si devono sottovalutare

Infatti a livello renale si verifica l’espulsione di tossine, scorie ed impurità che tendono ad accumularsi nel nostro organismo. I reni hanno la capacità di eliminare il materiale potenzialmente nocivo per il nostro benessere fisico attraverso le urine.

Ci sono però dei fattori che possono mettere a repentaglio la corretta funzionalità dei reni, una condizione spesso accompagna da sintomi comuni, a partire da un caratteristico dolore locale. Si fa rifermento ad improvvise fitte nella sede dei reni: le coliche renali sono una manifestazione che segnala la formazione di calcoli.

Per prevenire simili problematiche ed il malfunzionamento dei reni è bene quindi preservare la salute dei reni evitando delle cattive abitudine che finiscono per impattare sulle condizioni di questi organi.

Leggi anche: 10 abitudini comuni che danneggiano i tuoi reni

4 cattive abitudini reni

4 cattive abitudini dannose per la funzionalità e salute dei reni

Tra le principali abitudini malsane che possono nuocere a questo distretto anatomico si deve segnalare la tendenza a non idratarsi correttamente, bevendo nel corso della giornata poca acqua. In questo modo non si stimola la corretta depurazione del corpo, non mettendo a disposizione il giusto introito di acqua. Quindi è bene tenere a mente che bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno per supportare una regolare funzionalità renale.

Tra le cattive abitudini da evitare si raccomanda di non trattenere troppo a lungo e di frequente l’urina. La minzione trattenuta per lungo tempo espone al potenziale rischio infezioni a carico delle vie urinarie, con possibile evoluzione di condizioni più gravi che possono colpire anche le funzionalità renali.

Leggi anche: Calcoli renali: tutte le cause e i rimedi naturali più utili per contrastare un disturbo molto diffuso

È bene poi seguire una dieta sana ed equilibrata a base di vitamine, minerali e molta fibra riducendo invece il consumo di sale che è uno dei principali nemici del sistema di filtraggio del nostro organismo, come confermato da diversi dati scientifici. Gli esperti raccomandano di limitare il consumo di sale in quanto potrebbe causare danni ai nefroni, che sono le unità funzionali del rene.

Tra le cattive abitudini che impattano negativamente sulla salute dei reni si deve segnalare poi il consumo eccessivo di proteine, soprattutto animali, che causano problematiche a livello epatico e renale. Per prendersi cura delle funzionalità a livello renale è quindi importante seguire delle piccole accortezze quali: bere regolarmente; svuotare la vescica con frequenza; adottare una dieta più sana e bilanciata.

Leggi anche: Infuso di prezzemolo, un toccasana per la cura dei reni e per depurare il fegato e la bile

Condividi: