Cachi, tutti i benefici del frutto che ritarda l’invecchiamento, aiuta a perdere peso e previene il cancro

Il cachi è un frutto molto diffuso da noi, anche se si tratta di un frutto esotico originario dell’Asia, che si è fatto apprezzare in tutto il mondo per la sua ricca concentrazione di nutrienti che assicura un gran numero di benefici.

I cachi, che sono considerati i frutti più rappresentativi della stagione autunnale, sono ritenuti una buona fonte energetica, quindi sono consigliati in caso di spossatezza e stress psicofisico.

Ma questo frutto assicura anche tanti altri effetti benefici importanti per la nostra salute, per questa ragione si consiglia il suo consumo quotidiano durante la loro stagione.

Si deve però precisare che non fa parte dei frutti a basso tenore calorico, dal momento che circa 100 grammi di cachi forniscono 65-70 kcal.

Dal punto di vista nutrizionale, il frutto di origine asiatica è composto da un’elevata percentuale di acqua circa l’80%; mentre gli zuccheri rappresentano il 16-18%; segue poi la quota di fibre, proteine e di grassi.

Si può considerare un super frutto a tutti gli effetti, grazie alla sua ricca concentrazione di vitamine e di minerali.

In questo frutto è presente una buona fonte di beta-carotene, precursore della vitamina A.

I pigmenti di cui è ricco, licopene e xantine, si attivano insieme alla provitamina A per rendere più potente la sua azione antiossidante, vantaggiosa nella prevenzione dalle malattie cardiovascolari.

Non si deve poi ignorare la preziosa fonte di vitamina C: la concentrazione di acido ascorbico varia in base alla stessa maturazione, passando da 50 mg a 7 mg in quelli più maturi.

Per quanto riguarda i minerali, nel frutto abbandonano: il potassio, il fosforo, il magnesio, il calcio, il sodio.

Il cachi acerbo è inoltre una miniera di tannini, delle sostanze dalle proprietà astringenti, da cui dipende anche la sensazione di “bocca legata” che si avverte dopo aver assaporato il frutto ancora non arrivato al suo ottimale grado di maturazione.

Cachi benefici

Le virtù salutari del cachi

Oltre a poter contare su un potente effetto antiossidante, il frutto vanta anche proprietà astringenti e digestive.

Nello specifico il mix di beta-caroteni, vitamina A e vitamina C fornisce un valido potere antiossidante, che è efficace contro l’azione nociva dei radicali liberi, responsabili dei danni cellulari.

Infatti il frutto è in grado di attivare una buona azione preventiva contro l’invecchiamento precoce e contro il cancro.

Il cachi mette a disposizione anche un’elevata concentrazione di vitamina B, che in sinergia con il fosforo ed il potassio, aumenta i livelli di emoglobina nel sangue.

In questo caso, si può considerare un alleato naturale formidabile per la salute del cuore, un aiuto per prevenire l’infarto ed altre malattie cardiache.

Inoltre il mix di minerali, di cui è ricco permette di attivare, in collaborazione con i fenoli e la percentuale di fibra, un benefico effetto fluidificante a livello ematico, utile per evitare le ostruzioni delle arterie.

Inoltre questo frutto mette a disposizione un eccellente potere vasodilatatore, che rilassa vene ed arterie, favorendo così una migliore circolazione sanguigna e contrastando l’ipertensione.

Preziosa anche la quota di fibre che rende il frutto un toccasana per regolare il transito intestinale: un aiuto naturale per prevenire e trattare la stitichezza.

Potrebbe interessarti anche:

Condividi: