Covid, in arrivo il tampone fai da te: il kit, inserito nell’elenco dei dispositivi medici, sarà in vendita nelle farmacie e nei supermercati

È prevista per la prima settimana di maggio la disponibilità del tampone fai da te anche in Italia, che assicurerà così un altro strumento di diagnosi del Covid, per agevolare lo screening della popolazione.

Si precisa che questo kit antigenico rapido da scaffale non gode dell’affidabilità posseduta dal test molecolare, ed è stato inserito nell’elenco dei dispositivi medici dal ministero della Salute. Proprio grazie a tale classificazione potrà essere venduto ovunque, non solo in farmacia ma anche nei supermercati e nei bar al costo di 6-8 euro.

Il tampone fai da te malgrado la sua semplicità richiede le dovute accortezze, per questo è opportuno seguire con attenzione le istruzioni riportate nel kit sul suo utilizzo. Questo test per l’autodiagnosi del contagio da Covid facile da fare a casa si esegue passando il tampone nella regione nasale, per poi attendere il risultato che viene indicato dopo circa 15 minuti.

Leggi anche: Vaccino Astrazeneca, la raccomandazione dell’Ema: “Contattare il medico se sorgono i seguenti sintomi dopo la somministrazione”

Si tratta di un test rapido che permette di rilevare le eventuali mutazioni del virus fino ad oggi conosciute assicurando una forma di screening di massa per individuare le persone positive che non hanno sviluppato i sintomi.

Covid tampone fai da te

Tampone fai da te per l’autodiagnosi del Covid

Il tampone fai da te per l’autodiagnosi è stato brevettato dalla società cinese Xiamen Boson Biotech ed è approdato in Europa grazie alla distribuzione del gruppo austriaco Technomed, che ha conseguito la certificazione CE.

Si è avviata la sua commercializzazione in vari Paesi europei nei primi mesi del 2021, anche se in Inghilterra già nel maggio del 2020, il governo ha approvato la sperimentazione del tampone fai da te che mette a disposizione i risultati entro 20 minuti. Gli inglesi si sono visti recapitare direttamente a casa il kit dopo la compilazione dell’apposita richiesta sul sito dell’Nhs, il sistema sanitario del Regno Unito.

Leggi anche: Vaccinazione Covid, gli esperti avvertono: “È necessario astenersi completamente dall’alcol per un certo periodo” e spiegano i motivi

Dal mese di febbraio la commercializzazione si è inaugurata anche in Germania dopo il via libera di Bfarm, istituto federale per i prodotti farmaceutici tedesco, con vendita al costo di 1 euro.

Invece in Belgio i kit sono in vendita nelle farmacie dalla prima settimana di aprile 2021 al costo compreso tra i 5 e i 10 euro, ma potranno essere acquistati anche ad 1 euro in caso di formato famiglia per non più di due tamponi a settimana.

Fuori dai confini europei, il tampone fai da te per l’autodiagnosi del Covid viene impiegato negli Stai Uniti già a dicembre 2020, dove è disponibile dopo l’autorizzazione dell’agenzia americana Food and Drug Administration. Qui il tampone rapido fai da te da banco può essere acquistato in farmacia e visualizza il risultato nel giro di 20 minuti.

Leggi anche: 5 segni che rivelano che hai già avuto il Covid: i postumi lasciati dall’infezione virale nel soggetto contagiato

Condividi: