Dieta dei 7 giorni del dr Migliaccio. E perdi 3 Kg in una settimana senza alcuna fatica

Un regime dietetico semplice e appetibile. L’ideale per chi lavora fuori casa

Come era prevedibile, finito il lungo ed estenuante lockdown, si ritorna a prestare più di un’attenzione alla forma fisica. A tal proposito vi proponiamo la della dieta dei 7 giorni del dr. Migliaccio, convinto sostenitore della dieta Mediterranea e purtroppo, scomparso di recente.

La dieta dei 7 giorni unisce equilibrio e facilità. Non rientra infatti in quelle diete estreme, spesso abbandonate dopo qualche giorno e, oltretutto poco efficaci.

È bene sempre ricordare come molte persone affrontino una dieta aspettandosi risultati miracolosi.

Salvo abbandonarla poi alla prima difficoltà. La dieta dei 7 giorni del Dott. Migliaccio porta ad una perdita di 2-3 kg a settimana.

Si può fare anche lavorando fuori casa, ed è giusto ricordare che unire una dieta ad una ripresa moderata dell’attività fisica é quanto di più indicato.

Vediamo allora insieme la dieta dei 7 giorni del Dott. Migliaccio.

Primo giorno

COLAZIONE
Latte parzialmente scremato g 150, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, 2 fette biscottate.

Le fette possono essere sostituite da 3 biscotti secchi o gr 20 di cereali o gr 20 di pane con un cucchiaino di marmellata o di miele.

PRANZO
Un gelato artigianale a scelta (piccolo cono da circa 120 grammi) e 2 cialde.
Oppure: un panino di g 60 con g 50 di prosciutto crudo o cotto o speck o bresaola o arrosto di tacchino.

CENA
Carne bianca di qualsiasi tipo g 130 (peso netto a crudo) con verdure a piacere (no a legumi, patate e mais) e un cucchiaio di olio.
Il contorno può essere sostituito da un frutto di stagione.
Pane: g 40.

Secondo giorno di dieta

COLAZIONE: uguale al giorno uno

PRANZO
Una porzione abbondante di minestrone tradizionale con 30 grammi di pasta e un cucchiaino di olio.
Un frutto di stagione.
In alternativa: pizza al taglio margherita, un trancio piccolo.

CENA
Pesce fresco o surgelato g 130 (peso netto a crudo) con verdure a piacere (non mangiare legumi, patate e mais) e un cucchiaio di olio complessivo.

Terzo giorno di dieta

COLAZIONE: come quella del giorno uno.

PRANZO
Una macedonia di frutta con una pallina di gelato.
Oppure: un toast a piacere.
Se si sceglie la macedonia, a metà pomeriggio si può prendere un pacchetto di cracker da 25 g o 3 biscotti come spuntino.

CENA
Un uovo intero e un albume strapazzato in una padella antiaderente con verdure a piacere (non mangiare legumi patate e mais) e un cucchiaio di olio.
Inoltre il contorno può essere sostituito da un frutto di stagione. Pane: g 40.

Dieta dei 7 giorni

 

Complimenti! Sei arrivata a metà percorso! 

Quarto giorno di dieta

COLAZIONE come il giorno uno

PRANZO
Insalata di patate (g 200/250 di patate) con pomodori o fagiolini, un cucchiaino di olio. Pane g 40.
Oppure: un tramezzino a scelta.

CENA
Pesce fresco o surgelato g 130 (peso netto a crudo) con verdure a piacere (non mangiare legumi, patate e mais) e un cucchiaio di olio complessivo.
Inoltre il contorno può essere sostituito da un frutto di stagione. Pane: g 40.

Quinto giorno di dieta

COLAZIONE uguale al giorno uno

PRANZO
Carne bianca di qualsiasi tipo g 130 (peso netto a crudo) con verdure a piacere (non mangiare legumi, patate e mais) e un cucchiaio di olio complessivo.

Oppure: un panino di g 60 con g 50 di prosciutto crudo o cotto o speck o bresaola o arrosto di tacchino.

CENA
Seppie g 130 (peso netto a crudo) con piselli freschi o surgelati o in barattolo g 150 e un cucchiaio di olio complessivo.

Sesto giorno di dieta

COLAZIONE come il giorno uno

PRANZO
Tonno sottolio sgocciolato da g 80 con pomodori o insalata a piacere.
Il contorno può essere sostituito da un frutto di stagione. Pane: g 40.

CENA
Piatto di bruschette preparate con g 80 di pane, aglio e pomodori a piacere, un cucchiaio di olio.

Settimo ed ultimo giorno di dieta

COLAZIONE vedi giorno uno

PRANZO
Grammi 60 di pasta o riso, un cucchiaino di olio, pomodori o verdura a piacere. Un frutto di stagione.

CENA
Formaggio magro g 60 con verdure a piacere (non mangiare legumi, patate e mais) e un cucchiaio di olio complessivo.
Inoltre il contorno può essere sostituito da un frutto piccolo.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

24Salute.com è su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Back to top button
Close