Cosa accade al nostro corpo se iniziamo a dormire senza cuscino e i consigli degli esperti per un riposo ottimale

Advertisement

Cosa succede al corpo se si adotta come abitudine quella di dormire senza cuscino?

A chi non riesce a rinunciare al suo fedele compagno notturno fa eco lo schieramento di chi rinuncia al cuscino ogni notte.

Solo chi ha sperimentato come abitudine quella di dormire senza cuscino ha avuto modo di verificare che si tratta di un rituale vantaggiosa di riposare, in quanto assicura il giusto comfort durante il sonno.

Tra gli aspetti positivi legati al dormire senza cuscino si deve indicare il fatto che contribuisce a dare il corretto sostegno di testa, collo e spalle.

Come conseguenza si assicura a tutte le parti del corpo, soprattutto alla colonna vertebrale, un perfetto allineamento che favorisce a sua volta un risposo notturno ottimale.

Dormire senza cuscino finisce così per influenzare non solo il benessere generale del corpo ma anche del proprio umore.

Infatti chi può beneficiare di un buon risposo notturno non solo sarà più concentrato ed attento, ma anche meno stressato e spossato.

Dormire senza cuscino: quali aspetti positivi offre al corpo ed all’umore

 

Previene il mal di schiena

dormire senza cuscino mal di schiena

Molti cuscini possono influenzare la postura durante il sonno, rendendola innaturale poiché il supporto che fornisce non dura a lungo. Anche se il cuscino non nuoce alla schiena, può comunque peggiorare alcuni dolori a livello lombare.

Dunque se si impara a dormire senza cuscino, la colonna vertebrale può riposare meglio. Così il corpo potrà beneficiare di una posizione naturale più vantaggiosa per tutta la schiena.

Aiuta ad affrontare il dolore al collo

In genere, le diverse tipologie di cuscini non sono di grande aiuto nel favorire il riposo nella giusta posizione, e possono addirittura peggiorare la postura mentre si dorme.

Mentre si riposa la notte si tende spesso a piegare il collo per molto tempo e così al mattino può capitare di avere dolori in questa sede anatomica. Di solito creano questo tipo di disagio i cuscini troppo duri ma anche quelli eccessivamente morbidi.

Permette di combattere il mal di testa

dormire senza cuscino mal di testa

Se ci si abitua a dormire senza cuscino si potrà intervenire su alcune problematiche comuni come il mal di testa. Nel caso in cui si riscontra con frequenza che ci si sveglia al mattino con mal di testa o con le vertigini, il cuscino potrebbe essere il responsabile.

Quindi è bene rinunciare a cuscini troppo alti che portano a piegare la testa ed il collo in avanti, creando una maggiore tensione a carico dei muscoli del collo.

Una simile tensione porta spesso ad avere mal di testa al mattino, una volta che ci si alza dal letto.

Può alleviare lo stress

Advertisement

Chi prova disagio di notte a causa del cuscino, perché troppo duro, alto, morbido o piatto, potrebbe rischiare di non godersi di un buon riposo.

In caso di un sonno qualitativamente e qualitativamente insoddisfacente allora ci si sveglierà con diversi disagi.

La costante privazione di sonno ha un impatto negativo sull’umore, sulle capacità di pensiero e sulla concentrazione.

In caso di mancanza di sonno, il corpo è portato a rilasciare una maggiore quantità di ormoni dello stress durante il giorno.

Previene l’acne facciale

Se ci si abitua a dormire senza guanciale poi si potrà beneficiare di un toccasana di tipo cutaneo, perché la pelle non sarà esposta ad impurità che sono una delle principali cause di acne.

Infatti il viso viene premuto contro il cuscino più volte nel corso della notte e se non si fa attenzione a cambiare spesso la federa si finisce di accumulare sulla superficie del cuscino sporco ed impurità. Questi fattori non solo tendono a provocare infiammazioni cutanee ed acne facciale, ma anche la comparsa di rughe precoce.

Può essere di grande aiuto per la salute e l’aspetto dei capelli

Non si deve infine trascurare un altro fattore vantaggioso: al risveglio la mattina i capelli non appariranno arruffati e non mostreranno il cosiddetto effetto risveglio.

Quindi si potrebbe rinunciare al cuscino per tutelare i capelli, infatti il contatto costante tra fodera del cuscino e ciocche dei capelli crea un costante attrito: le ciocche così sono più esposte a rottura.

Inoltre la federa del cuscino tende ad assorbire gli oli dai capelli e così  tendono a diventare più secchi e più fragili.

Advertisement
CONDIVIDI ☞