Addio a gonfiore e ritenzione idrica: i rimedi naturali più efficaci che aiutano le donne a liberarsi da queste problematiche

Molte donne in alcuni periodi dell’anno si ritrovano a lottare contro due problemi molesti: gonfiore e ritenzione idrica, delle condizioni che sono da imputare a diversi fattori.

Queste due problematiche oltre a dipendere da questioni di natura genetica, sorgono anche a causa di una dieta sbilanciata e sotto l’influsso di uno stile di vita non sano. Con le dovute raccomandazioni ed adottando dei preziosi rimedi naturali è possibile contrastare gonfiore e ritenzione idrica.

Per prima cosa è bene adottare un regime alimentare equilibrato e variegato, ma oltre a fare attenzione a quello che si mangia è opportuno anche concentrarsi su come si mangia. Si deve infatti mangiare con la dovuta calma e non di corsa, come spesso capita, in modo da non venire sobillati dallo stress, che è un fattore che ha un impatto negativo sul nostro organismo.

Leggi anche: 6 consigli utili che aiutano a combattere la ritenzione idrica

Infatti quando si è particolarmente stressati si finisce per produrre una maggiore quantità di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress, che esercita un’azione negativa sul corpo, causando gonfiore e ritenzione idrica, ma determina anche un maggiore accumulo di grassi.

La fitoterapia consiglia diversi rimedi naturali consoni per contenere questi effetti, che tendono a colpire principalmente le donne dopo i 30 anni di età. Si deve precisare infatti che i ristagni di liquidi sono dovuti soprattutto agli sbalzi ormonali associati al ciclo mestruala, ma dipendono anche da cattive abitudini alimentari e quotidiane (alcol, fumo, vita sedentaria) e dall’assunzione della pillola.

Leggi anche: Caviglie gonfie: i rimedi naturali più efficaci per sbarazzarsi del problema in pochi minuti

I rimedi naturali per contrastare gonfiore e ritenzione idrica

Per contrastare i ristagni liquidi, che tendono a diventare degli ostici nemici in particolare nelle donne dopo i 30 anni, si può fare appello a degli efficaci rimedi naturali.

Infuso di ortica

Addio a gonfiore e ritenzione idrica infuso ortica

Le foglie di ortica vantano diverse proprietà fitoterapiche, tramandate dalla tradizione popolare, tra cui la sua benefica azione depurative. Per questo si consiglia di bere regolarmente un infuso a base dei fitocomplessi della pianta per stimolare la diuresi e così favorire la fisiologica eliminazione dal corpo dei liquidi in eccesso.

Infuso di pilosella

Per sgonfiare e rassodare i punti critici del corpo maggiormente soggetti a gonfiore e ritenzione idrica si suggerisce la pilosella, considerata una pianta drenante per eccellenza.

La pianta è considerata un potente rimedio diuretico utile per attivare l’escrezione delle tossine e delle scorie che vengono così eliminate per via renale, perciò è utile in caso di: ipertensione, azotemia alta, iperuricemia e reumatismi.

La pilosella raddoppia il volume dell’urina dimostrandosi un prezioso alleato contro: la cellulite, il gonfiore alle caviglie, la ritenzione idrica. La sua azione contribuisce a favorire la depurazione a livello epatico in modo da combattere la calcolosi. Grazie poi alle sue eccellenti virtù diuretiche ed antibiotiche è tra i rimedi naturali più vantaggiosi in caso di infezioni urinarie e cistiti.

Leggi anche: Come sbarazzarsi di cellulite e ritenzione idrica in pochi giorni e in modo naturale

Tisana di tarassaco

Tra i rimedi naturali consigliati contro gonfiore e ritenzione idrica si suggerisce anche l’infuso di tarassaco, un toccasana anche contro la cellulite. La pianta vanta delle potenti proprietà diuretiche che attivano un effetto detox su tutto l’organismo. In più la pianta è un prezioso alleato green per depurare il fegato, per ridurre la glicemia e per agevolare il transito intestinale.

Condividi: