Le linee guida su quanto allenarsi alla settimana per star bene: le indicazioni degli esperti per mantenersi in salute ad ogni età

Advertisement

Secondo gli esperti l’attività fisica deve essere un appuntamento costante al quale non sottarsi ad ogni età, per questo suggeriscono alcune linee guida su quanto allenarsi alla settimana per preservare una condizione di salute ottimale. Ad ogni età il movimento è un ausilio per mantenere il corpo allenato e tonico, ma contribuisce anche a favorire il benessere mentale.

Leggi anche: 7 esercizi per tonificare l’addome dopo i 30, 40 e 50 anni: il programma di allenamento per eliminare il grasso addominale

Oltre alla dieta le raccomandazioni da seguire per mantenersi in salute consiste nella pratica costante di un’attività fisica adeguata alla propria età e condizione. Questa strategia permette di prevenire diverse patologie che tendono a colpire i soggetti, soprattutto quelli più in là con gli anni. Diversi studi accreditati confermano che allenarsi alla settimana con costanza è fondamentale per star bene, in modo da mantenere il proprio peso ideale e per preservare la propria salute.

Secondo gli esperti sarebbe bene allenarsi almeno una volta a settimana, dedicandosi ad un workout intenso e dalla durata prolungata. Ma a questo filone di pensiero si oppone un’altra posizione portata avanti da tanti esperti che invece ritengono che sia più efficace un’attività leggera da praticare con costanza nell’arco della settimana prevedendo almeno 3 allenamenti. Una tesi confermata da coloro che raccomandano di allenarsi almeno 3 volte alla settimana, con dei workout di 40-60 minuti. Un parere avvalorato da uno studio svolto dai ricercatori di Harvard da cui è emerso che allenarsi per almeno 150 minuti alla settimana riduce in modo significativo il rischio di sviluppare negli anni patologie cardiovascolari.

Le linee guida su quanto allenarsi alla settimana star bene

Leggi anche: Come allenarsi a casa e tornare in forma: 8 semplici esercizi da fare con un asciugamano

Le linee guida su quanto allenarsi alla settimana in base alle fasce di età

Gli esperti che hanno risposto alla domanda quanto allenarsi in base all’età, ritengono che sarebbe opportuno rispettare alcuni parametri.

Fino ai 17 anni quanto allenarsi alla settimana? Si dovrebbe praticare ogni giorno almeno un’ora di attività fisica leggera, come una semplice corsa cadenzata da una camminata oppure una lunga passeggiata. Invece si dovrebbe eseguire almeno 3 volte alla settimana un tipo di attività fisica più intensa. Un simile piano di allenamento è vantaggioso per rafforzare i muscoli e le ossa, ma anche per sbarazzarsi dallo stress grazie alla produzione di endorfine.

Fino ai 65 anni quanto allenarsi alla settimana? Le linee guida raccomandate segnalano la pratica di 150-300 minuti di attività leggera alla settimana o di 75-150 di attività intensa. Si consiglia di dedicarsi al movimento almeno 4 giorni alla settimana, magari svolgendo una camminata di circa 40-60 minuti, da sostituire oppure alternare con un workout leggero. Ma un’altra valida opzione è offerta da un allenamento moderato oppure intenso da eseguire almeno 3 volte alla settimana, della durata di 30 minuti o di più.

Per i soggetti over 65 la raccomandazione è quella di praticare almeno 3 giorni a settimana un’attività fisica leggera della durata minima di 150 minuti a settimana. Anche se la soluzione più salutare prevede di alternare vari tipi di esercizi ed attività (tra cui quella aerobica), in modo da poter lavorare contemporaneamente su flessibilità, rafforzamento di ossa e muscoli ed equilibrio.

Leggi anche: Il programma di allenamento completo per passare gradualmente da 60 minuti di camminata a 60 minuti di corsa in 8 settimane

Advertisement
Condividi: