Miele di Manuka, il potente antibiotico naturale che cura mal di gola, gastrite, acne, gengivite e molto altro ancora

Advertisement

Tra i numerosi mieli di api, le proprietà del miele di Manuka sono tutte da scoprire perché mettono a disposizione numerosi effetti benefici.

Si tratta di un prodotto originario della Nuova Zelanda, prodotto dalle api che impollinano il fiore Leptospermum scoparium, noto con il nome popolare di Manuka.

Per produrre il New Zeland mānuka honey le api devono utilizzare almeno il 70% del polline e del nettare proveniente da Manuka.

Dal punto di vista fisico grazie alla presenza di colloidale, una particolare proteina, assume una consistenza più viscosa.

Inoltre ha un colore caratteristico: si presenta più scuro rispetto ai più conosciuti mieli, assumendo una colorazione tendente al marroncino.

Per quanto riguarda poi il suo sapore si presenta contraddistinto da delle note forti che richiamano un mix di sentori di terra, erba, minerali, oli essenziali.

Dal punto di vista curativo, le virtù terapeutiche del miele di Manuka sono decisamente più potenti di quelle dei tipi di miele più comuni poiché vanta una lunga lista di proprietà.

Infatti il New Zeland mānuka honey possiede virtù: antibatteriche, antivirali, antinfiammatorie ed antiossidanti, utili per prevenire e curare diverse problematiche.

Di fatto la pianta di Manuka ed il miele sono utilizzati da tempo immemore da parte della medicina tradizionale Maori ma anche della farmacologia contemporanea.

Miele di Manuka benefici

Le proprietà terapeutiche del miele di Manuka

Allevia il mal di gola  

Come il comune miele di api anche quello di Manuka vanta un potere immunostimolante in associazione alle sue virtù antisettiche.

Per tale motivo è un rimedio vantaggioso per sradicare i focus infettivi, di natura batterica o virale, che innescano il mal di gola.

Promuove la salute orale

Questo prodotto biologico è un toccasana per la salute orale in quanto la sua azione antisettica agisce in modo significativo contro i batteri della bocca, che causano la comparsa di placca e gengivite.

Come rimedio green si suggerisce di applicare il miele di Manuka sia sui denti sia sulle gengive, per contrastare la proliferazione dei batteri ma anche per prevenire la carie.

Risolve i problemi digestivi

La medicina popolare neozelandese usa da sempre questo rimedio naturale, per dare sollievo ad eventuali infiammazioni associate al quadro clinico della sindrome dell’intestino irritabile.

Il miele di Manuka inoltre agisce da digestivo naturale, poiché stimola il corretto transito intestinale favorendo una regolare digestione.

Previene la formazione di ulcere gastriche

Le proprietà antibatteriche di questo alleato naturale sono eccellenti per combattere le ulcere gastriche causate dal batterio H. pylori.

Questo dato è stato confermato dalle conclusioni rese note da diverse ricerche scientifiche che hanno esaminato questo tema.

Inoltre le sue proprietà terapeutiche sono benefiche anche in presenza di ulcere gastriche causate da abuso di alcol.

Dona sollievo al quadro dei sintomi della fibrosi cistica

Il miele di Manuka, come evidenziato da alcune indagini scientifiche da approfondire, può attaccare i batteri responsabili di infezioni a carico del sistema respiratorio che colpiscono i pazienti che soffrono di fibrosi cistica.

Combatte l’acne

Grazie alle sue decantate virtù antibatteriche ed antinfiammatorie, questo amico green si conferma un alleato skincare di grande aiuto per trattare l’acne, accelerando la guarigione dei segni sulla pelle tipici di questa problematica.

Advertisement

Favorisce la guarigione delle ferite cutanee

Il miele di Manuka assicura un’azione riparatrice, perciò accelera la guarigione di ferite, tagli e piaghe che possono colpire la pelle.

Inoltre grazie alle sue valide proprietà antibatteriche ed antiossidanti promuove un’azione idratante che assicura alla pelle una barriera protettiva più solida e sana.

Leggi anche:

Advertisement
Condividi: