3 rimedi naturali efficaci per lenire i sintomi della colecistite e dell’infiammazione della cistifellea

Si possono assumere diversi rimedi naturali dagli effetti benefici in caso del quadro della colecistite

Dal punto di vista medico la colecistite identifica l’infiammazione della colecisti, un disturbo che può essere trattato talvolta solo con rimedi naturali.

Si tratta di una condizione dovuta all’accumulo di calcoli nella cistifellea. La cistifellea è l’organo che si trova sotto il fegato, sul lato destro del corpo, dove si concentra la bile, una sostanza prodotta dal fegato che prende parte al processo digestivo ed alla digestione dei grassi.

Se si verifica un accumulo di bile può sorgere la formazione di calcoli biliari che a sua volta causa infiammazione. Il soggetto così avvertirà un intenso dolore addominale.

I calcoli possono bloccare i condotti mettendo in serio pericolo la salute del paziente.

Le persone più esposte al rischio di calcoli e colecistite sono soprattutto le donne avanti negli anni.

Ma si elencano anche altri fattori quali: la gravidanza, la terapia ormonale, l’obesità, le variazioni di peso, i tumori, le infezioni, il diabete,

Quando la condizione non è grave, si può ricorrere ad un trattamento green della colecistite attraverso degli efficaci rimedi naturali. Ma tali cure alternative naturali si possono assumere solo dopo aver consultato il proprio medico.

rimedi naturali per trattare la colecistite

Alcuni vantaggiosi rimedi naturali per trattare la colecistite

Succo di limone e olio d’oliva

Si può trattare questo tipo di disturbo con un rimedio casalingo a base di olio d’oliva e limone. La combinazione dei due ingredienti migliora la funzionalità della cistifellea e del fegato.

Sin da tempi antichi il succo di limone si impiegava in modo benefico per sciogliere i calcoli biliari, spesso in combinazione con altri ingredienti naturali.

Nel caso dell’associazione con l’olio d’oliva si ottiene un toccasana per depurare fegato e cistifellea.

La medicina popolare consiglia di assumere ogni giorno, a digiuno, un cucchiaio di olio d’oliva insieme ad uno di succo di limone. Questa combinazione di rimedi naturali è efficace in caso di colecistite.

Integratori a base di curcumina

Oltre a consumare la curcuma come spezia e rimedio green si raccomanda l’assunzione orale di integratori a base di curcumina.

Si tratta del principio attivo della curcuma che si rivela portentoso tra i rimedi naturali utili in caso di colecistite.

In base ai risultati di uno studio, la maggior parte dei pazienti sottoposti al trattamento ha ottenuto dei miglioramenti in tre settimane. Con risultati soddisfacenti sia in caso di calcoli sia di ingrossamento della cistifellea.

Questo dato, da avvalorare con altre indagini, evidenzia come la curcumina sia in grado di stimolare la contrazione della cistifellea. Come conseguenza si contrasta la formazione di calcoli biliari e si facilita anche lo svuotamento dell’organo.

L’assunzione orale di integratori di curcumina non causa generalmente effetti collaterali, ma è bene seguire il trattamento sotto la supervisione medica.

Cardo mariano

Cardo mariano

Questo rimedio naturale si impiega da secoli per migliorare la salute del fegato e della cistifellea. Quindi si elenca tra i rimedi naturali efficaci in caso di di colecistite.

Il cardo mariano è una pianta medicinale che vanta delle benefiche virtù che favoriscono la corretta funzionalità epatica. In particolare, i suoi principi attivi favoriscono la rigenerazione dei tessuti del fegato danneggiato.

Inoltre è un toccasana per depurare la cistifellea e ridurre i calcoli. In caso di colecistite si può utilizzare il rimedio come fitoestratto per preparare un infuso.

Ma si può optare anche per un integratore a base di cardo mariano o meglio del suo principio attivo concentrato: la silimarina.

In caso di coliche biliari cosa fare

I calcoli in questa sede del corpo possono provocare un attacco di coliche biliari. Per prevenire e trattare tale problematica associata al quadro della colecistite si raccomandano non solo dei rimedi naturali ma anche dei consigli pratici.

Prima di tutto si deve evitare di mangiare fino a quando non passa la colica, invece si deve bere molta acqua o succo di mela non zuccherato.

Dopo un attacco di coliche biliari si può riprendere a mangiare con moderazione ed evitando i cibi che causano acidità o quelli grassi.

Se il quadro dei sintomi è severo, caratterizzato da dolore intenso, occhi o pelle gialli, vomito, difficoltà a respirare, è opportuno rivolgersi ad un medico senza perdere tempo.

Back to top button