Sudorazione eccessiva, quali sono le cause e come reintegrare liquidi e sali minerali

Il caldo estivo si fa sentire con rischi per la nostra salute

Quando l’afa invade la nostra penisola non ce n’è per nessuno: sudare tanto diventa la normalità, a seconda ovviamente del proprio organismo. Nonostante l’afa, infatti, alcune persone hanno una sudorazione minore, mentre altri soffrono di più questa perdita di liquidi.

A cosa serve la sudorazione? La sudorazione è un meccanismo con cui il nostro corpo cerca di refrigerare la propria parte esterna, cercando così di mantenere la temperatura meno elevata.

Sudare tanto è sintomo di un forte caldo, con il nostro corpo che ha necessità di abbassare la propria temperatura. Per certi versi è un campanello d’allarme: sudare tanto in testa potrebbe segnalarci che è il caso di farsi una bella doccia o di gettarsi in acqua se si è in spiaggia.

Sudare tanto significa avere una forte perdita di liquidi, e anche di sali minerali. Può quindi fare tutt’altro che bene al nostro corpo: dimenticate l’idea di perdere liquidi per dimagrire, in estate non possiamo permettercelo.

Basti pensare al sudare tanto di notte quanti liquidi può portarci a eliminare, alzandoci senza renderci conto di essere davvero a corto di acqua nel nostro organismo (senza contare che sudare tanto al collo può portarci a cervicalgia).

Cerchiamo quindi di scoprire insieme come possiamo, durante la giornata, cercare di mantenere costante il volume di liquidi e sali minerali nel nostro corpo, attraverso cose da fare e non fare.

sudare tanto come reintegrare liquidi

Sudare tanto: cosa non fare?

Iniziamo subito con quelli che sono dei consigli che si sentono spesso, ma che è comunque meglio ricordare in un articolo di questo genere. Come detto, sudare tanto può portarci a rischiare per la nostra salute, per cui nulla va lasciato al caso.

In primis, evitare di uscire nelle ore più calde. Sembra una ovvietà, ma il primo modo per evitare di sudare è quello di restare al fresco (per quanto possibile), tra ombra, ventilatori e quant’altro. Quando si avvicinano le ore più calde uscire può portare a un incremento della sudorazione tutt’altro che trascurabile.

Anche lo sport va ricalibrato in base agli orari più o meno caldi. Non bisogna fare sport nelle ore in cui la temperatura è troppo alta, poiché unire l’attività fisica al troppo caldo può essere una scelta tutt’altro che intelligente per il nostro organismo, sottoposto a due stress in grado di aumentare la nostra sudorazione.

Addirittura potrebbe essere il caso di rivedere il proprio allenamento, diminuendolo di intensità, almeno nelle settimane più calde. Ovviamente parliamo di allenamenti dilettantistici, i professionisti hanno bisogno di esperti per adattare il proprio allenamento al grande caldo, senza perdere in efficacia.

Recuperare liquidi e sali minerali

Bere molta acqua per reintegrare i liquidi persi

Iniziamo ora con le cose da fare, anche se alcune saranno delle vere ovvietà. Per questo il primo consiglio per reintegrare i liquidi in periodi in cui si suda molto è un classico bere molta acqua. Bere acqua è il modo principale per reintegrare liquidi, e dovrebbe diventare una costante per noi durante il periodo estivo e non solo.

La sudorazione ci fa infatti perdere molti liquidi, e cercare di bere molto, durante la giornata, ci aiuta a reintegrarli. Questo reintegro può essere ottenuto anche attraverso degli alimenti ricchi di liquidi, come frutta e verdura, in cui spicca la presenza dell’anguria.

Sudare Tanto: aiutarsi con la frutta, anch’essa ricca di acqua e sali minerali

L’anguria riesce infatti a contenere dentro di sé una grande quantità di acqua, ed è davvero l’alimento ideale per aiutarci a mantenere alto il livello di liquidi nel nostro organismo, apportando anche un discreto quantitativo di vitamine.

In generale la frutta è utile non solo per i liquidi, ma anche per sali minerali e vitamine, che vengono reintegrati proprio attraverso il consumo di frutta. Cercare quindi di bere molto e di consumare frutta e verdura dovrebbe essere davvero il nostro obiettivo giornaliero nel periodo estivo.

Importante è quindi avere con voi, durante le vostre giornate, acqua a portata di mano, così da rinfrescarvi costantemente, e di consumare frutta, magari portando con voi vaschette salva freschezza sia che siate al lavoro sia che siate al mare.

Fare ricorso a integratori di sali minerali

Infine, per quanto riguarda i sali minerali, potete trovare in farmacia o nei supermercati degli integratori, in bustine o pasticche, contenenti al loro interno elementi fondamentali, come magnesio e potassio, ma anche vitamine. Se notate una forte sudorazione potete chiedere consiglio al vostro medico che saprà indicarvi di quale tipo di reintegro potreste aver bisogno per l’equilibrio del vostro corpo.

Non sottovalutate il caldo estivo, e fate attenzione per la salute vostra e dei vostri cari.

Back to top button